• 34 commenti

Anime Streaming: L’app gratuita per vedere in streaming dal nostro smartphone tutti gli episodi degli anime

Anime Streaming è un’applicazione sviluppata da due sviluppatori italiani (Alessio Manuel e Bortolazzo Matteo) che permette di vedere in streaming direttamente dal nostro smartphone tutti gli episodi dei nostri anime preferiti.

Anime Streaming

L’app permette di vedere in streaming i vari episodi di anime molto popolari (al momento di Naruto, Bleack, One Piece, Hunter X Hunter, Toriko, Saint Seya Omega e DeathNote). Tutti i video sono rigorosamente in giapponese con sottotitoli in italiano, questo garantisce anche la legalità a questa applicazione (almeno secondo gli autori).

Per essere avvisati dei nuovi episodi aggiunti al nostro anime preferito è possibile attivare le notifiche push in modo da essere subito avvisati.

Se siete interessati, potete scaricare l’applicazione gratuitamente tramite il link diretto che trovate sotto. Nel caso volete rimuovere la pubblicità all’interno dell’applicazione è possibile effettuando un acquisto in-app di 0,99€.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. _Marok_ ha detto:

    Ma app come queste che sono palesemente illegali come contenuti possono essere rimosse, o essendo semplici aggregatori che si basano su link di altri siti (illegali) non rischiano di essere rimosse?

    • TheRealGiova ha detto:

      La legalità è garantita dal fatto che gli anime giapponesi (e poi con i sub ita) sono materiale privo di copyright in Italia. Infatti se una determinata serie viene acquistata da un publisher Italiano, i gruppi che fanno le traduzioni dei sub interrompono il progetto e eliminano le puntate già sottotitolate. (almeno cosi fanno i subber seri). La produzione è a solo scopo divulgativo e non si guadagna nulla, anzi ci si rimette molto tempo..

      • lockelamora ha detto:

        questa storia che si può distribuire un’opera di cui nessuno abbia comprato i diritti in Italia è una leggenda metropolitana che i ragazzini continuano a ripetersi per giustificarsi e poi va a finire che ci credono davvero.
        è da più di un secolo, dalla convenzione di Berna, che il diritto d’autore è regolato da leggi internazionali e che, in sostanza, se io registro una qualsiasi proprietà intellettuale in uno degli stati membri questa viene protetta in tutti gli altri.

        Che poi l’animazione giapponese abbia in italia un mercato talmente piccolo che le case produttrici di anime non se ne curano e nnon hanno interesse a perseguire, e che agli editori di fumetti nostrani faccia comodo far conoscere una serie prima di mettersi a vendere i volumi così da farsi pubblicità praticamente aggratis, e si sia giunti al compromesso “noi facciamo finta di non sapere ma quando compriamo la serie animata fate sparire i file”, questo è un altro discorso. Ma la legalità è TUTTALTRO che garantita.

        • TheRealGiova ha detto:

          In realtà anche io dubitavo del fatto che la giustificazione (da me scritta nel post precedente) fosse veritiera. Mi sono dimenticato di scrivere che quello che ho scritto non sapevo se fosse vero o meno. Mi hai tolto un dubbio comunque :)

    • Guido ha detto:

      Già come aggregatore dovrebbe essere al sicuro, ma, se non erro, le versioni in lingua originale con sottotitoli possono rimanere a disposizione fintanto che non è distribuita la versione doppiata. Caso che non sussiste su alcuni di questi titoli però…

    • Manuel ha detto:

      Grazie a TheRealGiova per aver risposto al posto mio. Vorrei schiarire inoltre le idee a Guido: Gli episodi inseriti all’interno dell’app non sono ancora stati licenziati in Italia, appena lo saranno verranno opportunamente rimossi anche dall’app… Tengo inoltre a precisare che in Italia la questione fansub per ora è ancora accettata :)

  2. _Marok_ ha detto:

    Ma app come queste che sono palesemente illegali come contenuti possono essere rimosse, o essendo semplici aggregatori che si basano su link di altri siti (illegali) non rischiano di essere rimosse?

    • TheRealGiova ha detto:

      La legalità è garantita dal fatto che gli anime giapponesi (e poi con i sub ita) sono materiale privo di copyright in Italia. Infatti se una determinata serie viene acquistata da un publisher Italiano, i gruppi che fanno le traduzioni dei sub interrompono il progetto e eliminano le puntate già sottotitolate. (almeno cosi fanno i subber seri). La produzione è a solo scopo divulgativo e non si guadagna nulla, anzi ci si rimette molto tempo..

      • lockelamora ha detto:

        questa storia che si può distribuire un’opera di cui nessuno abbia comprato i diritti in Italia è una leggenda metropolitana che i ragazzini continuano a ripetersi per giustificarsi e poi va a finire che ci credono davvero.
        è da più di un secolo, dalla convenzione di Berna, che il diritto d’autore è regolato da leggi internazionali e che, in sostanza, se io registro una qualsiasi proprietà intellettuale in uno degli stati membri questa viene protetta in tutti gli altri.

        Che poi l’animazione giapponese abbia in italia un mercato talmente piccolo che le case produttrici di anime non se ne curano e nnon hanno interesse a perseguire, e che agli editori di fumetti nostrani faccia comodo far conoscere una serie prima di mettersi a vendere i volumi così da farsi pubblicità praticamente aggratis, e si sia giunti al compromesso “noi facciamo finta di non sapere ma quando compriamo la serie animata fate sparire i file”, questo è un altro discorso. Ma la legalità è TUTTALTRO che garantita.

        • TheRealGiova ha detto:

          In realtà anche io dubitavo del fatto che la giustificazione (da me scritta nel post precedente) fosse veritiera. Mi sono dimenticato di scrivere che quello che ho scritto non sapevo se fosse vero o meno. Mi hai tolto un dubbio comunque :)

    • Guido ha detto:

      Già come aggregatore dovrebbe essere al sicuro, ma, se non erro, le versioni in lingua originale con sottotitoli possono rimanere a disposizione fintanto che non è distribuita la versione doppiata. Caso che non sussiste su alcuni di questi titoli però…

    • Manuel ha detto:

      Grazie a TheRealGiova per aver risposto al posto mio. Vorrei schiarire inoltre le idee a Guido: Gli episodi inseriti all’interno dell’app non sono ancora stati licenziati in Italia, appena lo saranno verranno opportunamente rimossi anche dall’app… Tengo inoltre a precisare che in Italia la questione fansub per ora è ancora accettata :)

  3. Giacomo ha detto:

    Va ad occupare la memoria altro?

  4. Giacomo ha detto:

    Va ad occupare la memoria altro?

  5. Manuel ha detto:

    In realtà, mi piacerebbe precisare che nella prossima versione saranno presenti anche:

    Dragon Ball Kai (che è la versione giapponese rifatta di tutta la serie DBZ, tipo un remake in HD senza copyright in italia) , Valvrave the Liberator, Hack//Roots, Zombie Loan e Eyeshield 21 :)

    Oltre al fatto di poter cambiare tutti i tile (grandi e medi) con quelli dei vostri anime preferiti ;)

  6. Manuel ha detto:

    In realtà, mi piacerebbe precisare che nella prossima versione saranno presenti anche:

    Dragon Ball Kai (che è la versione giapponese rifatta di tutta la serie DBZ, tipo un remake in HD senza copyright in italia) , Valvrave the Liberator, Hack//Roots, Zombie Loan e Eyeshield 21 :)

    Oltre al fatto di poter cambiare tutti i tile (grandi e medi) con quelli dei vostri anime preferiti ;)

  7. huggye ha detto:

    Bleach, non Bleack…

  8. huggye ha detto:

    Bleach, non Bleack…

  9. Gianluca Ghini ha detto:

    L’app è già bella e funzionale così com’è, ma spero di vederla migliorare ancora.
    Sarebbe utile, per esempio, poter scaricare con il wifi qualche episodio da poter vedere poi anche senza wifi disponibile e senza dover consumare parte della connessione mensile (che credo già sia risicata un po’ per tutti).
    Gli sviluppatori si stanno dando da fare parecchio e rimuovendo la pubblicità (io l’ho già fatto) potremmo dargli una mano e sostenere il loro lavoro.

  10. Gianluca Ghini ha detto:

    L’app è già bella e funzionale così com’è, ma spero di vederla migliorare ancora.
    Sarebbe utile, per esempio, poter scaricare con il wifi qualche episodio da poter vedere poi anche senza wifi disponibile e senza dover consumare parte della connessione mensile (che credo già sia risicata un po’ per tutti).
    Gli sviluppatori si stanno dando da fare parecchio e rimuovendo la pubblicità (io l’ho già fatto) potremmo dargli una mano e sostenere il loro lavoro.

  11. Eduardo ha detto:

    Ciao Manuel bellissima app, volevo semplicemente sapere se potresti aggiungere altri di Saint seiya, tipo “The Lost Canvas”? Grazie e continua così

  12. Eduardo ha detto:

    Ciao Manuel bellissima app, volevo semplicemente sapere se potresti aggiungere altri di Saint seiya, tipo “The Lost Canvas”? Grazie e continua così

  13. Mattia Fedele ha detto:

    c’è o uscirà per android?

  14. Nicl ha detto:

    Ciao ma come si chiama l’app che non riesco a trovarla ?

  15. Alessio97 ha detto:

    Mi potete dire il link grazie in anticipo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *