• 66 commenti

Il prezzo delle licenze per Windows Phone 8 è di 25$ e di 90$ per Windows RT?

La scorsa settimana abbiamo visto come secondo le fonti di TheVerge, Microsoft presto potrebbe rendere le licenze di Windows Phone e Windows RT gratuite per i diversi costruttori (Microsoft potrebbe rendere gratuite le licenze di Windows Phone e Windows RT).

New Microsoft Logo

In queste ore una fonte vicina al sistema di licenze Microsoft, avrebbe riferito al sito MyNokiaBlog il prezzo che i diversi costruttori pagano per utilizzare il sistema operativo mobile di Microsoft e quello per i tablet ARM. Stando a questa fonte, la licenza per un dispositivo Windows Phone 8 sarebbe di 25$ mentre per un dispositivo Windows RT il prezzo sale a 90$.

Ovviamente non possiamo avere conferma sulla veridicità di queste informazioni in quanto Microsoft non dichiara ufficialmente il costo di queste licenze, sicuramente nel caso siano esatte un’eventuale scelta di renderle gratuite farebbe abbassare il prezzo finale di una buona percentuale, soprattutto per i dispositivi con Windows RT.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. lorenzo ha detto:

    90 dollari per RT mi sembrano eccessivi.. Per questo i tablet costano un po’ troppo , anche se a differenza delle schifezze con Android, i tablet con RT funzionano bene e sono effettivamente utili

  2. lorenzo ha detto:

    90 dollari per RT mi sembrano eccessivi.. Per questo i tablet costano un po’ troppo , anche se a differenza delle schifezze con Android, i tablet con RT funzionano bene e sono effettivamente utili

  3. Luca ha detto:

    Cosa comporterebbe in concreto una eventuale vendita delle licenze?

  4. Luca ha detto:

    Cosa comporterebbe in concreto una eventuale vendita delle licenze?

  5. Drak69 ha detto:

    vendono le licenze ai produttori per fare i telefoni con windows phone xD

  6. Drak69 ha detto:

    costano entrambi troppo….pensateci. Android è completamente gratis, piu diffuso, evoluto con un market ben piu fornito. Windows phone è a pagamento, ma meno diffuso, meno evoluto e con un market che sta crescendo. Secondo voi i produttori di smartphone cosa scelgono? Io dico che se proprio vogliono farsi pagare le licenze devono fermarsi a 5 dollari per entrambi.
    Cmq Windows RT 90 dollari non si puo vedere proprio xD io ho comprato per il mio vecchio pc la licenza windows 8 a 30 dollari…e si parla del sistema operativo completo e di un prezzo al pubblico. Magari potevano lanciarlo a 30 dollari contando che è inclusa la licenza office nel pacchetto RT, ma 90 dollari sono troppi. Ci si chiede perche sia stato un flop….ovvio ragazzi…la sola licenza costa quanto un tablet android xD

    • Nicolas Zannerini ha detto:

      Android è gratis ma si pagano tutte le licenze. Se vuoi installare il play storie sul tuo dispositivo devi pagare google. Poi considera aziende come Nokia e MS che hanno svariati brevetti sia in ambito software che hardware

    • Gio ha detto:

      Evoluto android no…quello proprio no.

      • Drak69 ha detto:

        Io amo wp ma sono oggettivo ;) lascia perdere che android ha tutte le funzionalità che desideri, che pensi e che non ti servono a nulla e mai ti serviranno xD Ma ci sono. Poi ha fatto grandi passi avanti dalla versione 2.x alla versione 4.x

      • Matteo Ruozi ha detto:

        Android al momento é il sistema più evoluto, ricco di intelligenza artificiale e con tutte le app che cerchi. certo, se vuoi fare musica o grafica professionale é meglio Apple ma per cose tecniche, che richiedono l’accesso completo al device, l’unico é Android. ios é stabile ma arretrato e Windows sta arrivando adesso, non ha neanche il control center….

        • Gio ha detto:

          ricco di intelligenza artificiale che vuole dire? non ho capito…se parliamo di apps il meglio ad oggi è ios.
          se parliamo di evoluto, ios e wp non sono da meno, se poi tu intendi che android ha un mt completo questo non lo fa diventare evoluto.
          se vuoi fare grafica professionale , sono cad-ista, l’unico è windows ad oggi visto i sw presenti.
          avere un control centre fa di un os un os evoluto? è roba antica e se non c’è è per scelta non limitazione dell’os.

          • Matteo Ruozi ha detto:

            Google now é il sistema più ricco di intelligenza artificiale per smartphone, Google sta lavorando molto su questo, a partire dai suoi Google Glass.
            tutto l’ecosistema dei servizi Google, disponibili anche per ios, é molto completo ed evoluto.
            chi fa musica ha sempre Apple e anche la grafica é sempre stata la sua nicchia.
            non me ne intendo ma hanno fatto veri ritratti con ipad.
            wp sta arrivando, per assurdi gli manca una delle prime comodità, il control center, visto che stiamo tutto il giorno ad attivare e disattivare le cose per risparmiare batteria. mancano ancora molte app fondamentale, come le banche, e ci sono pochi tablet, ma sta arrivando.

          • Gio ha detto:

            ma hai mai provato siri? su iphone c’è ben prima di google now come ia virtuale e funziona tantissimo…
            l’ecosistema dei servizi google tranne 1 servizio che non c’è altrove è peggio di quello offerto da ms, dalla suite office al navigatore….completo ed evoluto per chi ha usato solo servizi google su android o non conosce altro, perchè altrove c’è di meglio.
            chi fa grafica usa da tempo windows perchè i sw su osx non ci sono proprio…se parliamo di ambito desktop, in ambito mobile invece le apps di fotoritocco e ps sono cose molto basiche che trovi anche su android e che non sono paragonabili a quello che hai sul desktop.
            ipad monta la suite di photoshop, quella la trovi anche su android…parlare di grafica significa usare strumenti e sw che su osx (ios ha robetta mobile che trovi altrove ma siccome è il tablet piu diffuso ci fanno iu cose)non ci sono.
            sono scelte però di ms non mettere il cc, che poi siano sbagliate sono d’accrodo con te…ma non puoi definirlo evoluto un os perchè ha il cc…ios non lo aveva fino a 2 anni fa, capisci che intendo dire?
            per il resto sono d’accordo con te.

          • Al Ros ha detto:

            a parte che non ho capito tutte le tue abbreviazioni comunque non si sta parlando di quale sia meglio e quale peggio ma se android sia evoluto o no.
            Per me evoluto vuol dire quando il sistema convince e avere la propria app in quel sistema diventa un must, per ora sono android e ios, windows sta arrivando.
            A windows mancano ancora alcune cose fondamentali come le banche, ne mancano anche molte online.
            Poi deve avere un buon store di contenuti: film, musica, libri ecc sopratutto per i tablet, c’è questo in windows, specie i film?
            Poi deve avere una serie di servizi aggiuntivi che io vorrei fossero via web, la storia di installare il client del client come fa apple non mi è mai piaciuta, e per fortuna che microsoft ha abbandonato quella porcata di zune.

            I servizi web di google sono imbattibili: gmail è una delle poche gratuite che supporta il push, google play music permette di caricare fino a 20000 brani gratuitamente e ascoltarli in streaming, google earth e street view ti permettono di vedere realmente la mappa, google traduttore traduce intere frasi di senso compiuto…
            Se accedo al mio account su outlook.com non vedo niente di tutto questo, solo la posta e skydrive.

            Poi ognuno ha il suo punto di forza: apple è sempre stata la nicchia dei musicisti e della grafica artistica (non disegno meccanico), tipo photosop.
            In quel senso ci sono fantastiche app per ipad, e vedi che tutti i dj ecc hanno apple.
            Microsoft è più forte nel campo office, ma sono convinto che i file debbano essere creati sul pc e solo leggermente modificati da tablet, altrimenti diventi scemo a fare formule excel col ditone.
            Su android c’è polaris che funziona discertamente.
            Android è fantastico per gli smanettoni, per chi vuole usare veramente il telefono senza avere la mamma che ti controlla: se compri un anifurto, una webcam o un quelche gadget strano avrà di sicuro l’app android e trovi delle app incredibili, che ti dicono dove stanno i ripetitori vodafone, che usano a pieno tutti i sensori del telefono…qualunque idea di personalizzazione ti viene la puoi realizzare.
            Nel campo ricerche è chiaramente meglio google serach ma forse come assistente vocale completo al momento il migliore è ancora siri.

          • Matteo Ruozi ha detto:

            anche nel campo del riconoscimento vocale Google sta facendo passi da gigante, sui nuovi Motorola c’é un chip dedicato che lo lascia sempre attivo e lo svegli dicendo “ok Google”.
            rispondono a domande improbabili, del resto la ricerca é il loro campo.

          • Gio ha detto:

            mai provato xbox one con kinect? ecco i pasi ms li ha già fatti…siri mai provato? ecco i passi li hanno fatti gli altri ben prima di google.

          • Matteo Ruozi ha detto:

            chi ha fatto i passi prima non interessa, interessa come funziona.
            Siri va molto bene ma non é sempre attivo, qualcosa come Google now non ce l’ha nessuno, se ti Interessa il servizio.
            tra siri e Google search non saprei quale sia meglio, nelle ricerche Google, nelle interazioni col telefono forse Siri.

          • Gio ha detto:

            E’ sempre attivo siri al pari di gnow (entrambi vanno attivati) e funziona meglio siri e fuori l’ambito mobile il kinect.
            ma tu li hai usati entrambi per dire quello che hai detto su siri e gnow? chiedo…perche altrimenti la base di partenza per la discussione non è il massimo.

          • Matteo Ruozi ha detto:

            kinect é per i giochi, non c’entra niente, andrebbe confrontato con Nintendo ecc.
            Google now é un sistema di intelligenza artificiale che ti da le notifiche senza che tu le chieda, é diverso da Siri.
            paragonabile a siri c’é Google search che, nei telefoni che lo supportano, é sempre attivo : a telefono in stand by dici solo ” ok Google” e lui parte, con Siri devi premere il pulsante.
            non puoi farlo con Siri perché consumerebbe troppa batteria.
            Google search fa solo ricerche però, non setta la sveglia, e per dettare gli SMS o chiamare devi attivare la cosa manualmente.

            li ho provati e letto confronti e, nella sola parte ricerche, Google é chiaramente migliore, perché capisce anche frasi come “chi é il presidente degli Stati Uniti”.
            manca ancora per avere un vero asistente vocale ma se vuoi far funzionare gli occhiali serve questo.

          • Gio ha detto:

            ma che dici? kinect su xbox one lo usi anche per fare altre cose al di fuori dei giochi.
            gnow è esattamente come siri se parliamo di IA, se invece parliamo di notifiche allora sono agiunte interessanti…ma non è quello che intendi tu.
            google search non ha nulla a che vedere con siri, che dici?
            di migliore non c’è nulla in google now, la tua insistenza comincia a farmi dubitare di stare parlando con il classico fan google…spero di sbagliarmi.
            con siri puoi fare una mareea di cose, dagli appuntamenti all’apertura delle apps.
            che c’entrano gli occhiali? per favore dai, non esageriamo con le favole….siri puo essere impiegato sugli occhiali smart al pari di gnow.

  7. IRNBNN ha detto:

    costano entrambi troppo….pensateci. Android è completamente gratis, piu diffuso, evoluto con un market ben piu fornito. Windows phone è a pagamento, ma meno diffuso, meno evoluto e con un market che sta crescendo. Secondo voi i produttori di smartphone cosa scelgono? Io dico che se proprio vogliono farsi pagare le licenze devono fermarsi a 5 dollari per entrambi.
    Cmq Windows RT 90 dollari non si puo vedere proprio xD io ho comprato per il mio vecchio pc la licenza windows 8 a 30 dollari…e si parla del sistema operativo completo e di un prezzo al pubblico. Magari potevano lanciarlo a 30 dollari contando che è inclusa la licenza office nel pacchetto RT, ma 90 dollari sono troppi. Ci si chiede perche sia stato un flop….ovvio ragazzi…la sola licenza costa quanto un tablet android xD

    • Nicolas Zannerini ha detto:

      Android è gratis ma si pagano tutte le licenze. Se vuoi installare il play storie sul tuo dispositivo devi pagare google. Poi considera aziende come Nokia e MS che hanno svariati brevetti sia in ambito software che hardware

    • Gio ha detto:

      Evoluto android no…quello proprio no.

      • IRNBNN ha detto:

        Io amo wp ma sono oggettivo ;) lascia perdere che android ha tutte le funzionalità che desideri, che pensi e che non ti servono a nulla e mai ti serviranno xD Ma ci sono. Poi ha fatto grandi passi avanti dalla versione 2.x alla versione 4.x

      • MioNonno ha detto:

        Android al momento é il sistema più evoluto, ricco di intelligenza artificiale e con tutte le app che cerchi. certo, se vuoi fare musica o grafica professionale é meglio Apple ma per cose tecniche, che richiedono l’accesso completo al device, l’unico é Android. ios é stabile ma arretrato e Windows sta arrivando adesso, non ha neanche il control center….

        • Gio ha detto:

          ricco di intelligenza artificiale che vuole dire? non ho capito…se parliamo di apps il meglio ad oggi è ios.
          se parliamo di evoluto, ios e wp non sono da meno, se poi tu intendi che android ha un mt completo questo non lo fa diventare evoluto.
          se vuoi fare grafica professionale , sono cad-ista, l’unico è windows ad oggi visto i sw presenti.
          avere un control centre fa di un os un os evoluto? è roba antica e se non c’è è per scelta non limitazione dell’os.

          • MioNonno ha detto:

            Google now é il sistema più ricco di intelligenza artificiale per smartphone, Google sta lavorando molto su questo, a partire dai suoi Google Glass.
            tutto l’ecosistema dei servizi Google, disponibili anche per ios, é molto completo ed evoluto.
            chi fa musica ha sempre Apple e anche la grafica é sempre stata la sua nicchia.
            non me ne intendo ma hanno fatto veri ritratti con ipad.
            wp sta arrivando, per assurdi gli manca una delle prime comodità, il control center, visto che stiamo tutto il giorno ad attivare e disattivare le cose per risparmiare batteria. mancano ancora molte app fondamentale, come le banche, e ci sono pochi tablet, ma sta arrivando.

          • Gio ha detto:

            ma hai mai provato siri? su iphone c’è ben prima di google now come ia virtuale e funziona tantissimo…
            l’ecosistema dei servizi google tranne 1 servizio che non c’è altrove è peggio di quello offerto da ms, dalla suite office al navigatore….completo ed evoluto per chi ha usato solo servizi google su android o non conosce altro, perchè altrove c’è di meglio.
            chi fa grafica usa da tempo windows perchè i sw su osx non ci sono proprio…se parliamo di ambito desktop, in ambito mobile invece le apps di fotoritocco e ps sono cose molto basiche che trovi anche su android e che non sono paragonabili a quello che hai sul desktop.
            ipad monta la suite di photoshop, quella la trovi anche su android…parlare di grafica significa usare strumenti e sw che su osx (ios ha robetta mobile che trovi altrove ma siccome è il tablet piu diffuso ci fanno iu cose)non ci sono.
            sono scelte però di ms non mettere il cc, che poi siano sbagliate sono d’accrodo con te…ma non puoi definirlo evoluto un os perchè ha il cc…ios non lo aveva fino a 2 anni fa, capisci che intendo dire?
            per il resto sono d’accordo con te.

          • MioNonno ha detto:

            a parte che non ho capito tutte le tue abbreviazioni comunque non si sta parlando di quale sia meglio e quale peggio ma se android sia evoluto o no.
            Per me evoluto vuol dire quando il sistema convince e avere la propria app in quel sistema diventa un must, per ora sono android e ios, windows sta arrivando.
            A windows mancano ancora alcune cose fondamentali come le banche, ne mancano anche molte online.
            Poi deve avere un buon store di contenuti: film, musica, libri ecc sopratutto per i tablet, c’è questo in windows, specie i film?
            Poi deve avere una serie di servizi aggiuntivi che io vorrei fossero via web, la storia di installare il client del client come fa apple non mi è mai piaciuta, e per fortuna che microsoft ha abbandonato quella porcata di zune.

            I servizi web di google sono imbattibili: gmail è una delle poche gratuite che supporta il push, google play music permette di caricare fino a 20000 brani gratuitamente e ascoltarli in streaming, google earth e street view ti permettono di vedere realmente la mappa, google traduttore traduce intere frasi di senso compiuto…
            Se accedo al mio account su outlook.com non vedo niente di tutto questo, solo la posta e skydrive.

            Poi ognuno ha il suo punto di forza: apple è sempre stata la nicchia dei musicisti e della grafica artistica (non disegno meccanico), tipo photosop.
            In quel senso ci sono fantastiche app per ipad, e vedi che tutti i dj ecc hanno apple.
            Microsoft è più forte nel campo office, ma sono convinto che i file debbano essere creati sul pc e solo leggermente modificati da tablet, altrimenti diventi scemo a fare formule excel col ditone.
            Su android c’è polaris che funziona discertamente.
            Android è fantastico per gli smanettoni, per chi vuole usare veramente il telefono senza avere la mamma che ti controlla: se compri un anifurto, una webcam o un quelche gadget strano avrà di sicuro l’app android e trovi delle app incredibili, che ti dicono dove stanno i ripetitori vodafone, che usano a pieno tutti i sensori del telefono…qualunque idea di personalizzazione ti viene la puoi realizzare.
            Nel campo ricerche è chiaramente meglio google serach ma forse come assistente vocale completo al momento il migliore è ancora siri.

          • MioNonno ha detto:

            anche nel campo del riconoscimento vocale Google sta facendo passi da gigante, sui nuovi Motorola c’é un chip dedicato che lo lascia sempre attivo e lo svegli dicendo “ok Google”.
            rispondono a domande improbabili, del resto la ricerca é il loro campo.

          • Gio ha detto:

            mai provato xbox one con kinect? ecco i pasi ms li ha già fatti…siri mai provato? ecco i passi li hanno fatti gli altri ben prima di google.

          • MioNonno ha detto:

            chi ha fatto i passi prima non interessa, interessa come funziona.
            Siri va molto bene ma non é sempre attivo, qualcosa come Google now non ce l’ha nessuno, se ti Interessa il servizio.
            tra siri e Google search non saprei quale sia meglio, nelle ricerche Google, nelle interazioni col telefono forse Siri.

          • Gio ha detto:

            E’ sempre attivo siri al pari di gnow (entrambi vanno attivati) e funziona meglio siri e fuori l’ambito mobile il kinect.
            ma tu li hai usati entrambi per dire quello che hai detto su siri e gnow? chiedo…perche altrimenti la base di partenza per la discussione non è il massimo.

          • MioNonno ha detto:

            kinect é per i giochi, non c’entra niente, andrebbe confrontato con Nintendo ecc.
            Google now é un sistema di intelligenza artificiale che ti da le notifiche senza che tu le chieda, é diverso da Siri.
            paragonabile a siri c’é Google search che, nei telefoni che lo supportano, é sempre attivo : a telefono in stand by dici solo ” ok Google” e lui parte, con Siri devi premere il pulsante.
            non puoi farlo con Siri perché consumerebbe troppa batteria.
            Google search fa solo ricerche però, non setta la sveglia, e per dettare gli SMS o chiamare devi attivare la cosa manualmente.

            li ho provati e letto confronti e, nella sola parte ricerche, Google é chiaramente migliore, perché capisce anche frasi come “chi é il presidente degli Stati Uniti”.
            manca ancora per avere un vero asistente vocale ma se vuoi far funzionare gli occhiali serve questo.

          • Gio ha detto:

            ma che dici? kinect su xbox one lo usi anche per fare altre cose al di fuori dei giochi.
            gnow è esattamente come siri se parliamo di IA, se invece parliamo di notifiche allora sono agiunte interessanti…ma non è quello che intendi tu.
            google search non ha nulla a che vedere con siri, che dici?
            di migliore non c’è nulla in google now, la tua insistenza comincia a farmi dubitare di stare parlando con il classico fan google…spero di sbagliarmi.
            con siri puoi fare una mareea di cose, dagli appuntamenti all’apertura delle apps.
            che c’entrano gli occhiali? per favore dai, non esageriamo con le favole….siri puo essere impiegato sugli occhiali smart al pari di gnow.

  8. Alberto ha detto:

    100$ in meno per i tablet RT sarebbe una grande cosa, sul mobile, almeno nella fascia alta, si sentirebbe sensibilmente meno.

  9. Alberto ha detto:

    100$ in meno per i tablet RT sarebbe una grande cosa, sul mobile, almeno nella fascia alta, si sentirebbe sensibilmente meno.

  10. mah ha detto:

    Non è vero, HP paga le licenze di w8 12$ per i loro assemblati, figuraimoci se RT costa così tanto di più

    • Nicola ha detto:

      12$??? MS sarebbe fallita da un pezzo (per lo meno prima di W8 dove non c’èra lo Store per guadagnare).

      La licenza per gli OEM di W8 dovrebbe essere sui 100$ (Windows 7 era di 135$)http://www.tomshw.it/cont/news/licenze-oem-windows-8-per-tutti-a-prezzo-ridotto/38606/1.html#.UrGfmfTuJ2Q

      • mah ha detto:

        No, si paga per volume di acquisto e HP nel 2012 li pagava 12$, quest’anno non lo so, aspettiamo il bilancio e relativa assemblea.

        Windows 7 OEM lo vendevano i negozianti a 55€ ivato, considera che ci marginano poco (10 massimo 15€) quindi sul singolo acquisto lo pagavano 40-45€.
        Capisci che se un azienda acquista 500.000 copie fa subito ad ottenere 12$ come prezzo.
        Questo vale per TUTTI i software che si vendono OEM o in bundle, di qualsiasi software.

  11. mah ha detto:

    Non è vero, HP paga le licenze di w8 12$ per i loro assemblati, figuraimoci se RT costa così tanto di più

    • Nicola ha detto:

      12$??? MS sarebbe fallita da un pezzo (per lo meno prima di W8 dove non c’èra lo Store per guadagnare).

      La licenza per gli OEM di W8 dovrebbe essere sui 100$ (Windows 7 era di 135$)http://www.tomshw.it/cont/news/licenze-oem-windows-8-per-tutti-a-prezzo-ridotto/38606/1.html#.UrGfmfTuJ2Q

      • mah ha detto:

        No, si paga per volume di acquisto e HP nel 2012 li pagava 12$, quest’anno non lo so, aspettiamo il bilancio e relativa assemblea.

        Windows 7 OEM lo vendevano i negozianti a 55€ ivato, considera che ci marginano poco (10 massimo 15€) quindi sul singolo acquisto lo pagavano 40-45€.
        Capisci che se un azienda acquista 500.000 copie fa subito ad ottenere 12$ come prezzo.
        Questo vale per TUTTI i software che si vendono OEM o in bundle, di qualsiasi software.

  12. Ren ha detto:

    Se hanno intenzione di rendere la licenza WP e RT gratuita per i costruttori, mi auguro che mantengano i numerosi e giusti limiti nella costruzione dei vari dispositivi. Cadere nel baratro della frammentazione come Android ( o i vecchi Windows ) sarebbe una mossa sbagliatissima. Microsoft si sta guadagnando solamente ora il nome di un’azienda che sa bene in che direzione andare, complice la fluidità dei suoi nuovi prodotti; ma se la fluidità dovesse essere sostituita da problemi vari, frammentazione, lag, update mai visti… tornerebbe ben presto alla Microsoft di Internet Explorer ( quello vecchio, brutto e lento ). Personalmente è più di un anno che dico che se Microsoft vuole trainare produttori e sviluppatori a lavorare con e sulla sua interfaccia, deve necessariamente diminuire o togliere le entrate dalla vendita delle licenze per WP ( o dagli introiti delle applicazioni vendute sul Market ), quindi in linea di massima sono più che d’accordo nel rendere WP un sistema gratuito ( o meno costoso ) purché si impongano sempre i limiti e paletti sull’hardware dei prodotti dove finirà il logo Windows. Considerando poi che ad ora nessun produttore ( al di là di Microsoft e Nokia ) lavora su piattaforma RT o WP ( Nokia, quindi Microsoft, detiene l’80% del mercato ), rendere gratuita ( o meno costosa ) la licenza gioverebbe sicuramente alla crescita di Market e, in generale, Sistema Operativo.

  13. Ren ha detto:

    Se hanno intenzione di rendere la licenza WP e RT gratuita per i costruttori, mi auguro che mantengano i numerosi e giusti limiti nella costruzione dei vari dispositivi. Cadere nel baratro della frammentazione come Android ( o i vecchi Windows ) sarebbe una mossa sbagliatissima. Microsoft si sta guadagnando solamente ora il nome di un’azienda che sa bene in che direzione andare, complice la fluidità dei suoi nuovi prodotti; ma se la fluidità dovesse essere sostituita da problemi vari, frammentazione, lag, update mai visti… tornerebbe ben presto alla Microsoft di Internet Explorer ( quello vecchio, brutto e lento ). Personalmente è più di un anno che dico che se Microsoft vuole trainare produttori e sviluppatori a lavorare con e sulla sua interfaccia, deve necessariamente diminuire o togliere le entrate dalla vendita delle licenze per WP ( o dagli introiti delle applicazioni vendute sul Market ), quindi in linea di massima sono più che d’accordo nel rendere WP un sistema gratuito ( o meno costoso ) purché si impongano sempre i limiti e paletti sull’hardware dei prodotti dove finirà il logo Windows. Considerando poi che ad ora nessun produttore ( al di là di Microsoft e Nokia ) lavora su piattaforma RT o WP ( Nokia, quindi Microsoft, detiene l’80% del mercato ), rendere gratuita ( o meno costosa ) la licenza gioverebbe sicuramente alla crescita di Market e, in generale, Sistema Operativo.

  14. M_90 ha detto:

    la licenza di w8rt costa troppo, ormai stanno uscendo ottime soluzioni w8 x86 da 8/10″ con i nuovi atom sui 300€, decisamente più conveniente di rt. la cosa che spero è che non le diano gratis se dopo devono rifarsi sulle app come office, skydrive, skype, con costosi abbonamenti.

  15. rec1978 ha detto:

    Secondo me è una caxxata pazzesca! Non a caso se acquistate un qualunque PC con Windows a bordo, a differenza di quel che molta gente crede, potete scegliere di restituire la licenza Microsoft con un’apposita procedura. Ovviamente mi verrà restituita una cifra equivalente al costo della licenza… Questa cifra, se non ricordo male si aggira sui 40/50euro…

    Ora… Anche ammesso che Windows phone costi 25$ che equivalgono a 18euro… Do stanno gli altri 400 di un telefono come un Lumia 920 che al debutto costava 600euro? I costruttori dovrebbero smetterla di prendere mille scuse e sarebbe meglio che iniziassero ad essere meno LADRI…

    Oltre a questo, praticamente ogni casa che costruisce Android paga 5$ a Microsoft per le royalties Microsoft contenute in quest’ultimo, quindi di fatto il divario fra il costo di WP ed Android è di 20$ ovvero 14,5euro… Se consideriamo che WP lo aggiorna e lo mantiene Microsoft senza che i costruttori debbano far nulla… Beh direi che tutte ste lamentele sui costi di licenza sono una mera presa per il cu*o :D

    • Nicolas Zannerini ha detto:

      Finché ci sarà gente che compra smartphone al lancio a prezzo pieno , li venderanno sempre a 600-700 euro.

    • Rick Deckard ha detto:

      Guarda il discorso sulpi brevetti è complicato.. Nel senso che tutti, chi più chi meno, hanno delle licenze.. Quindi su ogni telefono non ci sono solo i 5 dollari di MS ma ci sono i costi dei brevetti Motorola nokia Samsung ecc ecc.. Nessuno haha tutti i brevetti.. Neanche Nokia.. Quindi di fatto tutti pagano tutti.. Detto questo i prezzi di MS non mi sembrano eccessivi per quanto riguarda WP.. Per RT sono giù di testa.. 90€ sono troppi visto che poi son tablet che van venduti a 250

  16. rec1978 ha detto:

    Secondo me è una caxxata pazzesca! Non a caso se acquistate un qualunque PC con Windows a bordo, a differenza di quel che molta gente crede, potete scegliere di restituire la licenza Microsoft con un’apposita procedura. Ovviamente mi verrà restituita una cifra equivalente al costo della licenza… Questa cifra, se non ricordo male si aggira sui 40/50euro…

    Ora… Anche ammesso che Windows phone costi 25$ che equivalgono a 18euro… Do stanno gli altri 400 di un telefono come un Lumia 920 che al debutto costava 600euro? I costruttori dovrebbero smetterla di prendere mille scuse e sarebbe meglio che iniziassero ad essere meno LADRI…

    Oltre a questo, praticamente ogni casa che costruisce Android paga 5$ a Microsoft per le royalties Microsoft contenute in quest’ultimo, quindi di fatto il divario fra il costo di WP ed Android è di 20$ ovvero 14,5euro… Se consideriamo che WP lo aggiorna e lo mantiene Microsoft senza che i costruttori debbano far nulla… Beh direi che tutte ste lamentele sui costi di licenza sono una mera presa per il cu*o :D

    • Nicolas Zannerini ha detto:

      Finché ci sarà gente che compra smartphone al lancio a prezzo pieno , li venderanno sempre a 600-700 euro.

    • Superdotato ha detto:

      Guarda il discorso sulpi brevetti è complicato.. Nel senso che tutti, chi più chi meno, hanno delle licenze.. Quindi su ogni telefono non ci sono solo i 5 dollari di MS ma ci sono i costi dei brevetti Motorola nokia Samsung ecc ecc.. Nessuno haha tutti i brevetti.. Neanche Nokia.. Quindi di fatto tutti pagano tutti.. Detto questo i prezzi di MS non mi sembrano eccessivi per quanto riguarda WP.. Per RT sono giù di testa.. 90€ sono troppi visto che poi son tablet che van venduti a 250

  17. Gio ha detto:

    Se cosi fosse sarebbero giustificate le lamentele…se abbassano a 15 euro/30euro ( che hai anche office) allora si.

  18. Gio ha detto:

    Se cosi fosse sarebbero giustificate le lamentele…se abbassano a 15 euro/30euro ( che hai anche office) allora si.

  19. Gio ha detto:

    Vero, max 30 dollari/euro con office!

  20. Gio ha detto:

    La possibilità di installare WP che è un OS proprietario.

  21. Rick Deckard ha detto:

    Un giorno ci dovranno spiegare perché non dichiarano apertamente i costi delle licenze..

  22. Superdotato ha detto:

    Un giorno ci dovranno spiegare perché non dichiarano apertamente i costi delle licenze..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *