• 26 commenti

Spotify: L’app ufficiale per WP8 esce dalla beta, arriva il supporto alla lingua italiana e molto altro!

Spotify, il popolare servizio musicale on demand arrivato anche in Italia all’inizio di quest’anno, ha rilasciato sullo Store di Windows Phone 7 e Windows phone 8 le proprie app ufficiale per l’ascolto dal nostro dispositivi mobile.

Spotify

L’app sviluppata per Windows Phone 8 oggi ha ricevuto un importante aggiornamento che fa uscire l’applicazione dalla fase beta (versione 2.0.4933) implementando tra le varie cose il supporto a numerose nuove lingue tra cui l’italiano, playlist in offline e funzione scrubbing.

Di seguito le caratteristiche di questa nuova versione:

  • Cerca, sfoglia ed esegui milioni di brani.
  • Esplora ed esegui le playlist, i brani e gli artisti top degli amici
  • Sfrutta il WiFi o la rete 2.5/3G, tutte le tue playlist sono disponibili.
  • Playlist offline – esegui la musica anche senza una connessione.
  • Sincronizzazione totale: ciascun brano aggiunto a una playlist appare su cellulare e computer.
  • Modalità Novità.
  • Ricevi la musica degli amici nell’inbox.
  • Brani con stella – metti i tag ai brani preferite e crea una lista speciale.
  • Funzione scrubbing

La nuova versione per Windows Phone 8 può essere scaricata gratuitamente tramite il link diretto che trovate sotto.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Carlo ha detto:

    Quando ci sono gli sviluppatori che vogliono lavorare, anche su WP arrivano app ufficiali complete e ben fatte

  2. Carlo ha detto:

    Quando ci sono gli sviluppatori che vogliono lavorare, anche su WP arrivano app ufficiali complete e ben fatte

  3. tia ha detto:

    Dovremmo passare tutti a viber, allora si darebbero da fare. Il problema è che fa schifo anche viber!

    • pippo ha detto:

      Io, da quando è presente nello store, utilizzo Voxer.
      La prima versione contiene già la notifica nella lockscreen e ricevo i push senza problemi.
      Provatelo!

  4. Fabio ha detto:

    Segnalo Fifa 13 solo per Lumia con 1gb di ram ^_^

  5. Fabio ha detto:

    Segnalo Fifa 13 solo per Lumia con 1gb di ram ^_^

  6. Marco Biraghi ha detto:

    Si sa nulla sulla playlist offline su SD?

  7. Marco Biraghi ha detto:

    Si sa nulla sulla playlist offline su SD?

  8. MariaGloria ha detto:

    Mi spiegate come registrarsi su spotify?

    • Marco ha detto:

      Viene bloccato spotify. Puoi solo usufruire di ciò che hai fatto in tempo a scaricare in quelle 24 ore.
      Questo vale anche per iOS e Android, non siamo noi sfigati (per una volta)…
      Inoltre puoi rinnovare la prova per altri 30 giorni se inserisci un numero di carta di credito o indirizzo paypal. Se cancelli tutto entro il 30esimo giorno non paghi niente.
      In questo caso però bisogna stare attenti a ricordarsi la data di scadenza, perché se no ti prelevano subito 9,95 (al mese, credo…)

  9. Glo ha detto:

    Ma dopo le 48 ore??

    • mbax ha detto:

      Viene bloccato spotify. Puoi solo usufruire di ciò che hai fatto in tempo a scaricare in quelle 24 ore.
      Questo vale anche per iOS e Android, non siamo noi sfigati (per una volta)…
      Inoltre puoi rinnovare la prova per altri 30 giorni se inserisci un numero di carta di credito o indirizzo paypal. Se cancelli tutto entro il 30esimo giorno non paghi niente.
      In questo caso però bisogna stare attenti a ricordarsi la data di scadenza, perché se no ti prelevano subito 9,95 (al mese, credo…)

      • Glo ha detto:

        I brani che scarichi rimangono su spotify?

        • mbax ha detto:

          Sul telefono, si. E puoi accedere sempre a quelle canzoni finché non disinstalli l’applicazione, in quel caso perdi tutto, finché non compri la licenza. Invece sul computer puoi accedere senza limiti alle playlist che crei, ma non puoi scaricare, puoi solo ascoltare online (almeno per la versione free).

  10. Fabrizio Strobino ha detto:

    Io non capisco, continuo ad avere problemi di connessione con Spotify, già in beta non riuscivo ad accedere alle playlist create col software versione desktop, qualche volta arrivavo a vedere i titoli ma a non poterli ascoltare (online, non offline). Ora stessa cosa, l’accesso e l’elenco delle playlist è immediato ma se tento di ascoltare un brano spotify sembra tentare di collegarsi ma niente, andando nelle impostazione e verificando sotto “Offline e sincro” mi segnala sempre di non avere rete anche se sono sotto WiFi…. boh?

  11. Fabrizio Strobino ha detto:

    Io non capisco, continuo ad avere problemi di connessione con Spotify, già in beta non riuscivo ad accedere alle playlist create col software versione desktop, qualche volta arrivavo a vedere i titoli ma a non poterli ascoltare (online, non offline). Ora stessa cosa, l’accesso e l’elenco delle playlist è immediato ma se tento di ascoltare un brano spotify sembra tentare di collegarsi ma niente, andando nelle impostazione e verificando sotto “Offline e sincro” mi segnala sempre di non avere rete anche se sono sotto WiFi…. boh?

  12. Marco ha detto:

    Quando ho visto il cursore per andare avanti e indietro sul brano, mi stavo per mettere a piangere… Di rabbia.
    Possibile che su xbox musica per fare la stessa cosa si debba premere a lungo sui tasti avanti e indietro, andare a tentativi, impiegare diversi secondi, rischiare di cambiare canzone, quando evidentemente le API permettono di avere quel dannato cursorino?
    Perché fanno le cose male apposta? :(

  13. mbax ha detto:

    Quando ho visto il cursore per andare avanti e indietro sul brano, mi stavo per mettere a piangere… Di rabbia.
    Possibile che su xbox musica per fare la stessa cosa si debba premere a lungo sui tasti avanti e indietro, andare a tentativi, impiegare diversi secondi, rischiare di cambiare canzone, quando evidentemente le API permettono di avere quel dannato cursorino?
    Perché fanno le cose male apposta? :(

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *