• 19 commenti

Nokia lavora in un nuovo device Windows Phone con processore dual-core?

Una delle caratteristiche che implementerà Windows Phone 8 (Apollo) sarà il supporto a dispositivi con multi-core, oltre ovviamente al supporto di schermi con risoluzione maggiore.

Alcune fonti anonime del sito MobilityDigest hanno affermato che Nokia ha testato una nuova linea di smartphone che probabilmente copriranno la fascia media del mercato. La fonte non ha aggiunto altro in merito ma probabilmente la nuova serie testata da Nokia sarà equipaggiata dal sistema operativo Windows Phone 8 viste le seguenti caratteristiche:

  • Schermo da 3,5 a 4 pollici (non è specificata la tecnologia utilizzata)
  • Processore Dual-Core (non è stato specificato la velocità)
  • Fotocamera da 8 Megapixel
  • Design molto squadrato (
  • Materiali di rivestimento in plastica

Le ultime notizie parlano anche dell’arrivo con Windows Phone 8 di terminali della casa finlandese con tecnologia PureView per la fotocamera, tecnologia vista è introdotta nel nuovo device Nokia 808 (non Windows Phone).

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. whiteraven ha detto:

    Invece di multi-core spero spero he si diano una mossa a introdurre sul mercato ancora più app e stare al passo con gli altri os! Cosa che manca ancora poco per Sfondare il ….. Alle altre piattaforme!

  2. grigo ha detto:

    purtroppo il discorso app è un capitolo a parte..l unico modo per convincere gli sviluppatori è vendere molto, ciò ke wp nn riesce a fare.
    inoltre la nn compatibilità con il codice nativo rende il porting di app molto difficile e costoso. in altre parole credo ke con wp8 la qualità delle app aumenterà parecchio, e credo anke la qualità. ma nn prima

  3. giosh45 ha detto:

    Ragazzi, dei multicore non ce ne facciamo nulla. Se un medio di gamma ha un dual core, il top sarebbe sicuramente quad core. E così ci abbasseremmo al livello di Android, ossia corsa all’hardware e basta.
    Mi sembra interessante invece l’introduzione della tecnologia PureView.

  4. ste ha detto:

    I dual core non servono?
    Sbagliato!

    I dual core non servivano un anno fa quando erano solo dei termosifoni, oramai sono più che collaudati e sono pronti ad entrare nell’ecosistema Windows phone!

    • giosh45 ha detto:

      Il fatto che servano su Android non significa che servano anche su WP

      • Giuseppe Carboni ha detto:

        Il fatto che probabilmente ci saranno incompatibilità tra i processori attuali e Apollo basta per aggiornare i processori a dual core. E poi cazzo, si sbrighino a far uscire qualcosa con un hardware da paura, non servirà a niente a livello di fluidità, ma il cliente classico guarda solo quelle e scarta a priori tutto il resto, OS compreso.

      • ste ha detto:

        Non ho detto che sono essenziali, ho detto che servono.
        Ovviamente non mi riferisco ai vecchi/primi dual core ma a quelli più recenti, solo questi porterebbero un reale vantaggio:

        1- miglioramento delle prestazioni
        2- miglioramento delle prestazioni grafiche (hanno un gpu decisamente migliore)
        3- miglioramento dei consumi (gli attuali chip sono prodotti a 45nm, i più recenti dual core invece a 28nm)

        In ogni caso ritengo che servano pechè all’utente medio sentire “dual” invece che “single” fa sicuramente più effetto.

    • Kais ha detto:

      l’unico vantaggio dei dual core sono reg a 1080p e uso di office per doc molto pesanti…ma molto davvero.

  5. dany ha detto:

    il multicore a noi servirà inquanto wp8 supporterà nativamente le app di windows 8 desktop e poi con il vero multitasking!
    wp non corre all’hardware tanto vero che si parla di 2 core e non 4 come android che ne ja bisogno solo per essere fluidio! i nostri con 1ghz sono già perfetti!
    io credo e spero che con il supporto alle app della versione desktop etcc ios 6 ci farà un baffo ed android rimarrà il top per chi non sa usare uno smartphonevero! ;-) :-D

    • ste ha detto:

      wp8 avrà il multitasking “vero”?
      difficile… al 99% sarà tale e quale a quello attuale…
      Dico questo perché anche su Windows 8 (desktop) per le app metro non c’è un multitasking reale… eppure su un pc sicuramente non manca l’hardware…

      • Kais ha detto:

        cosa cosa?

        • ste ha detto:

          Si, su win8 desktop le metro app vengono congelate proprio come succede su Windows phone.
          Il funzionamento non è proprio identico, il meccanismo è stato decisamente migliorato.
          Inoltre sono state introdotte tante novità, una tra tutte la possibilità di far comunicare tra loro le app.

          Spero che wp8 riporti un tutto e per tutto le novità presenti su win8 desktop.

          • Kais ha detto:

            a me non risulta, lo sto usando win8 su un vecchio notebook e non trovo queste differenze…non è che sono per la versione tablet arm le cose che tu dici? chiedo.

          • ste ha detto:

            Cosa non ti risulta?

            L’unica differenza tra Windows “classico” e Windows RT (per arm) è che su quest’ultimo è possibile installare solamente app metro tramite lo store.
            In pratica su Windows RT non può installare app per il desktop.

          • Kais ha detto:

            no le differenze sono molto piu marcate, dall’uso di winrt e non di win32 al fatto che metro è l’unico “esplora risorse” presente.

            cmq ripeto sto usando win8 su pc e non noto un mt castrato per le app metro, per questo chiedevo.

          • ste ha detto:

            Confermo quanto detto prima, l’unica differenza è che su Windows RT non si potranno installare app “classiche” ma solo quelle metro tramite lo store.
            Il desktop ci sarà anche su Windows RT sul quale ci sarà internet Explorer, esplora risorse, tutti i classici programmi ed Office (preinstallato).

            Confermo anche il discorso sul multitasking, il meccanismo è leggermente diverso e migliorato rispetto a quello su windows phone ma, le app vengono congelate dopo 10 secondi di inattività e chiuse se il sistema ha bisogno di risorse.

        • ste ha detto:

          * tutti i classici programmi integrati in Windows ed Office (preinstallato).

  6. carloch27 ha detto:

    Secondo me fanno bene e spiego anche il perché. Semplicemente perché la gente vede sulla scatola la scritta “dual core” e ne viene attratta ( ovviamente questa gente non capisce molto di telefoni). Un esempio lampante me lo ha dato un mio amico che ha il galaxy s2 e non capisce niente di queste cose e mi ha detto “ora compro l’ S3 perché è quad-core” io gli ho risposto “il mio è single core ma è un missile “

    • Kais ha detto:

      vero, oltretutto è notizia di giorni che android 4.0 non supporta nativamente i quad core…ergo è una mossa di marketing in larghissima parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *