• 35 commenti

Ti è finito lo smartphone in acqua? Ecco come Nokia consiglia di salvarlo

Uno dei nemici pericolosi dei dispositivo elettronici e in particolare per gli smartphone di ultima generazione è sicuramente l’acqua e liquidi in generale.

Quello che vi mostriamo in questo articolo è una semplice guida suggerita direttamente da Nokia per come salvare, dove è possibile, il nostro dispositivo mobile nel caso in cui abbia fatto un tuffo in acqua. I passi sono semplici e per molti possono essere anche scontati ma per tutti coloro che non lo sanno ecco come potete procedere in caso il vostro terminale sia finito in acqua:

  • Come prima cosa procedere nella rimozione della scheda sim e di tutte le parti rimovibili compreso la batteria (nel caso sia possibile).
  • Asciugare per bene il tutto utilizzando un panno asciutto. Evitate tovaglioli o comunque materiala cartaceo. Non utilizzare asciuga capelli o flussi d’aria.
  • Lasciate asciugare naturalmente il dispositivo tutta la notte in un luogo caldo e asciutto. Potete immergetelo in un contenitore pieno di riso o avvolgetelo in un panno asciutto, in modo d’assorbire l’umidità in eccesso.
  • Accertatevi che il dispositivo sia completamente asciutto prima di assemblarlo e testarlo in tutte le sue funzioni. Nel caso siete fortunati e il dispositivo riprende a funzionare, provvedete ad esportare i vostri dati importanti, non si sa mai.

Vi è mai capitato una situazione simile? In che modo avete operato per cercare di salvare il vostro smartphone?

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. deathmaxster ha detto:

    Io ho lavato un Ipod nano una volta, vale?

  2. Davide Garros ha detto:

    mi è capitato in un cel samsung … dopo mesi di tentativi l’ho dovuto buttare … :D

  3. S3B ha detto:

    A me con il optimus7 nella vasca . Altro che batteria, lo smontato a pezzi . Dopo un po’ si e ripreso , xo su lo sfondo scuro si vedono dei segni x colpa dell’ acqua.

  4. Mirko Doro ha detto:

    capitò ad un mio amico a mare, entrò in acqua col il grande nokia N70 e quando se ne accorse era troppo tardi… siccome tutti i miei amici sanno che faccio miracoli appena è uscito dall’acqua è venuto da me…. e ragazzi, quando vi va in acqua marina la prima cosa da fare è quello di immergerlo in acqua dolce, i sali potrebbero incrostare i circuiti… il mio amico mi credeva pazzo….. quindi, immergetelo in acqua dolce, squotetelo bene, risciacquate ancora. dato che era fuori garanzia me lo portai a casa, lo smontai in ille pezzi e li ascigai bene bene con un phon per capelli a velocità media senza far surriscaldare tanto i pezzi… rimontato il tutto, cioè, camere, microfoni, altoparlanti, tastiera, display… et voillà!
    l’ha rotto dopo 2 mesi per cadute varie. ma funzionava benissimo :)

  5. Faber.92 ha detto:

    È successo con l’ipod nano 4th g di un mio amico d’estate. Lo aveva nel costume e si è fatto tutta a piscina prima di accorgersi di averlo in tasca!!! Così gli ho suggerito di metterlo nel riso per una notte e….. “MAGIA”, tutto a posto, come se non fosse mai successo nulla!!!! :)

  6. Attilio ha detto:

    Si con il mio vecchio Samsung star… Ho fatto un tuffo a mare con il cellulare in tasca.. Ho usato l’asciugacapelli, è tornato a funzionare per un giorno, poi è andato…

  7. Mirko Doro ha detto:

    plaffo… WP7 raggiunge le 80.000 applicazioni nel market…. ma è vero che quando arriveremo a 100.000 rilasceranno wp8 o saranno pronti ad annunciarlo?

    • Tonyxx85 ha detto:

      Ufficialmente non siamo ancora a 80.000 app, comunque quella delle 100.000 app per il rilascio di WP8 è solo una stima, non una promessa di Microsoft. Considerando che WP8 è atteso per fine anno, in quel periodo si dovrebbe superare la soglia delle 100.000 applicazioni presenti nel marketplace ;)

  8. Io sono stato sfigato, un mio vecchio Alcatel era caduto completamente in acqua e da quel giorno non si è più ripreso :(

  9. renesis89 ha detto:

    A me era caduto il mio vecchio Nokia N81 (telefono eccezionale) nel water proprio mentre stavo tirando lo sciacquone!! :-S Per fortuna l’N81 era talmente pesante che è rimasto sul fondo e ha illuminato tutta l’acqua che ci scorreva sopra! :D Appena tirato fuori ho fatto il terribile errore di lasciare dentro la batteria e provare subito a riaccenderlo. Ho dovuto dirgli addio, a malincuore davvero. Quel telefono era eccezionale! :-(

  10. francesco ha detto:

    SCUSATE RAGAZZI, VOLEVO SAPERE COME SBLOCCARE UN TERMINALE LG OPTIMUS 7 E UNA VOLTA SBLOCCATO OTTENERE IL MARKETPLACE ALTERNATIVO !!!! GRAZIE IN ANTICIPO

  11. Drak69 ha detto:

    “Come prima cosa procedere nella rimozione della scheda sim e di tutte le parti rimovibili compreso la batteria (nel caso sia possibile).” Il consiglio l’hanno dato bene…peccato che al nokia lumia 800 non si possa togliere la batteria xD

  12. cefa73 ha detto:

    Un N95 8g lavato in lavatrice non si e più ripreso però profumava na meraviglia

  13. lore83sv ha detto:

    Ma basta con sti spot pro-Nokia! Ma pure ste stronzate bisogna sorbirsi?

  14. Simone.p ha detto:

    10 anni fa mi fecero cadere il tel (un Alcatel nonsochemodello) in un Bacardi breezer. Lavato in acqua corrente e asciugato ha continuato a vivere come niente fosse.

  15. dome92 ha detto:

    Un Samsung lavato nel pantalone in lavatrice non ha più funzionato, invece un Alcatel che ha preso l’ acqua di un secchio e con il riso è ritornato a funzionare

  16. Andrea ha detto:

    Un vecchissimo samsung in lavatrice… Dopo 4 anni messo in cassetto e dimenticato l’ho riacceso, funziona come nuovo, nessun danno! Quante foto, quanti ricordi!

  17. Ironsampei ha detto:

    A me è successo con un Nokia 3200 praticamente mentre stavo pescando mi è caduto dal taschino ed e finito dentro il fiume (circa 30cm d’acqua); in un primo momento non mi ero accorto di nulla se non si fosse che si era acceso lo schermo… Beh l’ho tirato fuori dall’acqua, ho tolto la cover, la batteria ed i tasti, quando sono arrivato a casa l’ho asciugato con l’aria compressa e successivamente l’ho Appoggiato a fianco del termosifone ed rimasto li una notte. Il giorno dopo ho provato ad accenderlo (ormai pensavo a quale cell comprare) ed invece ha continuato a funzionare ottimamente (trannne lo speaker che dava un suono leggermente distorto) per circa un mese, poi si è staccato il tasto di accensione (che ho provveduto a sostituire con un pezzetto di ferro per poterlo accendere è vissuto ancora una settimana e poi si è rotto lo schermo che fortunatamente ho cambiato con quello di un mio amico che aveva appena cambiato il suo 3200 avente un problema alla curcuiteria interna (quindi LCD ok :D ), infine, circa un mese dopo aver cambiato lo schermo il “ferretto” d’accensione ha deciso di non fare più il suo “lavoro” allora ho deciso di cambiare telefono…
    Dubito che se succedesse una coaa

  18. Ironsampei ha detto:

    Cavolo ho preso dentro il tasto “pubblica” :D comunque…
    Dubito che se succedesse una cosa cosi al mio amato omnia7 avrebbe la stessa fortuna :)

  19. Alberto ha detto:

    Leggendo mi è tornato in mente il mio vecchio 6630 :D
    Mi è caduto nel cesso (pulito) e dopo alcune improperie per averlo fatto cadere lo misi vicino alla stufa, all’interno di un sacchetto di riso….dopo 2 gioni si è acceso ed ha funzionato…lo uso ancora nel caso di cellulare di riserva :D

    • Mirko Doro ha detto:

      anche io ho ancora il nokia 6630… mi avevano anche chiesto di vendermelo ma… detto col cuore, telefoni così duraturi non ne fanno più, secondo me è stato il miglior telefono nokia di quella generazione! infatti uso il 6630 come secondo telefono, o d’emergenza, per le occasioni speciali tipo, pasquette, concerti ecc… e ora mi tocca tirarlo fuori per poter passare il tempo del ritorno del mio omnia 7 dall’assistenza :( però m’è sempre rimasto fedele quel telefono :) lo adoro

  20. gian89 ha detto:

    @mirko doro
    confermo con il Nokia 6680. Quella è una serie storica secondo me.

  21. MaxpoweR ha detto:

    Il mio caro vecchio nokia 8210 mi cadde in acqua (a mare) l’ho recuperato asciugato ed ha continuato a funzioanre senza problemi dopo un giorno di “riposo” I nokia sono carri armati e chiunque li abbia usati potrò confermare! :)

  22. mattia ha detto:

    asciugacapelli al massimo, cacciaviti e asciugamano…. tutto quello che nn si deve fare ma è ripartito!

  23. BlAsCo ha detto:

    @alberto anche a me il 6630 è caduto nel cesso ma sfortunatamente non si è piu riacceso e sono dovuto passare all’n70

  24. nik ha detto:

    mi cadde il nokia 6630 in piscina (ACCESO!),lo smontai subito pezzo per pezzo, asciugai ogni componente e il giorno dopo rimontai tutto. tornò a funzionare perfettamente!

  25. simo ha detto:

    a me cadde il nokia n95 nel water (che schifo)
    comunque l’ho spento immediatamente, tolto la batteria, smontato, asciugato, tenuto a riposo… ovviamente anche disinfettato, ed è tornato nuovo

  26. pinco ha detto:

    Io ho lasciato il mio c6 n sotto la pioggia un paio d’ore e non da più segni di vita solo quando lo lascio in carica fa per accendersi, ma lo schermo è pieno d’acqua e anche con il phon caldo a palla non si asciuga, adesso l’ho smontato e ho messo tt i pezzi in una panno asciutto, ma dubito che possa tornare al suo splendore…ma come faccio a recuperare tutti i dati in esso contenuti?

  27. omar ha detto:

    ciao ragazzi, oggi mi è caduto il mio Lg L7 nel cesso… tolto che funzionava ancora. L’ho spento, il puntino di garanzia l’ho visto diventare da bianco a rosso… Tolta batteria e schede, soffiato e messo per una mezzora sopra una stufetta ad asciugare. Mi serviva ed ho provato ad accenderlo. Funzione tutto, ma telefonando non funziona più l’altoparlante. Cosa posso fare? Stasera quando vado a casa lo metterò in un sacchetto di riso… Uffa ha appena 5 mesi…

  28. Martina ha detto:

    oggi x sbaglio sn caduta nel meraviglioso mare i Capri e avevo dimenticato il lumia 800 in tasca … ora nn d’à segni di vita … proverò a metterlo in un sacchetto di riso *–* e speriamo bn …

  29. charles66 ha detto:

    Ho fatto un intero bagno al mare con il mio Lumia 620 in tasca.

    Non dava più segni di vita.
    Ho tolto immediatamente batteria e schede, poi l’ho lavato bene con acqua dolce distillata,

    asciugato con panno e messo un’intero giorno in una vaschetta con il riso,
    dopo di che è ripartito, perfettamente.
    Posso dire che sono stato fortunato.
    Lo avevo dato per perso con tutti i dati che c’erano dentro.

  30. charles66 ha detto:

    Ho fatto un intero bagno al mare con il mio Lumia 620 in tasca.

    Non dava più segni di vita.
    Ho tolto immediatamente batteria e schede, poi l’ho lavato bene con acqua dolce distillata,

    asciugato con panno e messo un’intero giorno in una vaschetta con il riso,
    dopo di che è ripartito, perfettamente.
    Posso dire che sono stato fortunato.
    Lo avevo dato per perso con tutti i dati che c’erano dentro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *