• 5 commenti

Dal team di WindowsPhoneHacker ecco un video che mostra l’emulatore con Windows Phone Tango sbloccato!

Con il nuovo tool di sviluppo in versione beta rilasciato da Microsoft recentemente, è presente il nuovo emulatore Windows Phone con a bordo Windows Phone Tango, utile agli sviluppatori per testare le proprie applicazioni con questa futura versione.

Per controllare meglio tutte le funzionalità in arrivo con questa versione, i ragazzi di WindowsPhoneHacker hanno sbloccato l’emulatore in modo da permettere la navigazione all’interno del sistema operativo senza limitazioni. Nel video seguente, potete vedere tutte le novità introdotte con questo aggiornamento, come il supporto a file multipli negli MMS e la nuova icona nella barra delle notifiche di localizzazione.

Di seguito il video:

Maggiori informazioni sullo sblocco dell’emulatore a questo link

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Salvo Pennisi ha detto:

    Poche cose, quello serio è WP8 :P

  2. mattia ha detto:

    Non c’è niente di meglio rispetto alla versione di mango.. Ma proprio niente. vbb aspettiamo wp8…

    • Drak69 ha detto:

      RIsoluzione del bug degli sms lo chiami niente? e poi si sapeva che tango sarebbe stato utile solo per l’entrata in commercio dei dispositivi di fascia bassa

    • gian89 ha detto:

      si ma anche perchè MS stessa ha detto che ci sarebbe stato un minor update e un major update all’anno

  3. Nicola ha detto:

    Spero che mettano la gestione dei pdf con Apollo,per adesso ritorno ad android almeno posso lavorare comodo.Non posso avere sempre un pc dietro per rinominare sti cavolo di pdf.Sono troppo avanti loro o siamo indietro noi ma tutte le multinazionali europee che mi danno lavoro mandano ancora un sacco di documenti in pdf.Lo pagavo anche 50 euro un programma serio per gestirli pur di non tornare ad android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *