• 18 commenti

Troppe applicazioni SPAM nel marketplace di Windows Phone! Meglio intervenire…

Abbiamo parlato diverse volte di tutte quelle applicazioni “Spam” che giorno dopo giorno vengono inserite nel marketplace di Windows Phone. Queste applicazioni sono dette “spazzatura” perchè non portano nessun beneficio all’utente finale e in pratica sono tutte identiche una con l’altra.

Come possiamo vedere dall’immagine sopra, il marketplace continua a popolarsi di applicazioni spazzatura, uno di questi sviluppatori registrato all’Hub App con il nome di Attract Labs ha più di 200 applicazioni praticamente uguali che potrebbero benissimo stare in una sola applicazione evitando il fastidioso “scroller” all’utente che deve effettuare per navigare all’interno del marketplace.

Microsoft, nel Giugno 2011, era intervenuta per limitare questo tipo di comportamento da parte degli sviluppatori. Per fare questo aveva scelto una soluzione divisa in due parti:

  • Limitare il numero di applicazioni a 20, che un singolo sviluppatore può rilasciare nello stesso giorno. Microsoft certificherà solo le prime 20 applicazioni che uno sviluppatore rilascia nello stesso giorno. In questo modo gli utenti che giornalmente controllano le novità sul marketplace non dovrà scorrere una lista infinita di app simili.
  • Microsoft contatterà gli sviluppatori interessati e mostrerà come possono essere evitate tutte queste applicazioni simili, aiutandoli a conoscere fino in fondo le potenzialità di sviluppo e ridurre così un gran numero di applicazioni del tutto uguali.

Nonostante questi accorgimenti le applicazioni spazzatura sono ancora presenti, questo, nonostante aiuti a far crescere il numero di applicazioni all’interno del marketplace, non è di certo un beneficio per l’utente finale.

Una crescita esponenziale di questo genere di applicazioni potrebbe far diventare il marketplace di Windows Phone più vicino a quello di Android, dove il numero di applicazioni spazzatura è senza dubbio più alto rispetto alla controparte Windows Phone e iOS.

Ci auguriamo che Microsoft al più presto attui delle regole di certificazione più severe in modo da ritrovarci magari un marketplace con un numero di applicazioni inferiori alla concorrenza ma di qualità!

via

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook

  • Michele

    Infatti, io gli bannerei l’account a questi sviluppatori. Peggio ancora chi pubblica app solo a pagamento con nomi famosi, che possono fregare l’utente meno esperto

  • Gerry

    Altro sviluppatore che pubblica app inutili è MathPower, nel titolo mette sempre 3D per invogliare a scaricare. Le app sono tutte identiche

    • Dario

      Verissimo!
      O Verse Software, applicazioni più inutili di lui…

  • Stefano

    Venti applicazioni nello stesso giorno!!!!
    Ma avete mai provato a realizzare una applicazione? E ne riuscite a fare venti in un giorno? Ma dai non è una cosa seria. Potrebbero limitare benissimo ad 1 al giorno e comunque gli sviluppatori seri non avrebbero nessun problema.

  • Nicola

    più che altro ho fatto caso che lo sviluppatore è sempre lo stesso, fa le app con lo stesso metodo, inutili, e con nomi di interesse per tutti ( può passare dai cartoni animati, a film ed a qualsiasi programma esistente sulle altre piattaforme)..
    ogni tot app cambia il suo nome come sviluppatore ma dalle app vedi che è sempre lui!
    ho avuto anche il cattivo pensiero che microsoft se lo tiene buono così da far aumentare in velocità il suo market e raggiungere presto gli altri….
    sempre se non sia Microsoft lo stesso sviluppatore…
    spero di no!

    mi sa che sarà impossibile bannarlo…

    • rec1978

      Io metterei un limite di aggiunta di una nuova app ogni 3 giorni… Ovviamente lasciando libera la possibilità di aggiornamento della stessa app… Il limite lo baserei sull’accout ovviamente…

      E’ già poco plausibile che si vadano ad uploadare più di 1 app a settimana se veramente diverse fra loro, ammesso e non concesso che uno non passi un anno a sviluppare e poi voglia fare l’upload di tutto ciò che ha prodotto nello stesso giorno. Ad ogni modo anche chi accumulasse tante app per poi caricarle nel market tutte insieme, sapendo di eventuali limiti di upload al massimo si regolerebbe di conseguenza ed effettuerebbe la pubblicazione a mano a mano che termina i lavori.

      Diciamocelo… Se riesci a produrre un’app in meno di una settimana: o è un’app composta solo da immagini, o molto probabilmente è una copia di un’altra app…

  • paolo

    io stringerei ancora il limite di app giornaliere, 5 o 3 esono già troppe,
    se uno è solo uno spammer magari non si prende la briga di stare lì tutti i giorni a caricarne 5 alla volta e rinuncia

    • Che io sappia il limite delle 5 app gratuite era annuale e non giornaliero…

  • Sinceramente non mi è piaciuta la loro scelta di togliere il limite alle applicazioni gratuite pubblicabili. 5 erano poche ma 100 sono decisamente troppe. Un compromesso in questo specifico caso avrebbe risolto il problema.
    Le applicazioni spazzatura in generale sono un problema su tutti i market e senza un regolamento (abbastanza oggettivo) che tuteli la qualità delle app non sarà possibile eliminarlo. Il problema è: come decidere oggettivamente se un’app è completamente inutile oppure no? è meno semplice di quanto si possa pensare…

  • Carloch27

    il limite dovrebbe essere di un’app o massimo 2 tanto uno sviluppatore serio impiega settimane , se non mesi a creare un’app seria

  • Non sarebbe meglio un bel pulsante “Segnala abuso” all’interno del Marketplace, in modo che gli utenti che scaricano un’applicazione “spam” possano segnalarlo direttamente a Microsoft per i dovuti controlli? Sarebbe tutto più semplice e collaborativo.. Senza limitazioni di alcun tipo.

    • rec1978

      Ti quoto in pieno… Ad ogni modo io consentirei anche l’upload di una nuova app al massimo ogni 3 giorni… Così da limitare almeno un po’ lo spam a priori…

      Non parlo degli aggiornamenti di app già caricate, ma di limitare la frequenza di caricamento di quelle nuove…

      • Io continuo a pensare che limitare l’upload delle app serva solo a scoraggiare gli sviluppatori “onesti”. E’ più semplice e immediato solo un pulsante anti-abusi: se uno sviluppatore viene segnalato e Microsoft riconosce l’illecito, “ammonisce” il colpevole.. e alla terza infrazione si banna l’account. Easy..

  • Paolo

    era ora, anche su Zune quando vedo intere pagine con le stesse app mi fà venire voglia di prendere a legnate lo sviluppatore “pirla” !!!

    Che li bannino a vita dico io

  • Io voto per il pulsante “segnala spam”. Anche il limite di 20 app mi sembra assurdo, se uno riesce a pubblicarne così tante in un giorno quale potrà mai essere la loro effettiva qualità…

  • Il problema delle app “uguali ma diverse” è una delle cose più fastidiose del marketplace. Tempo fa cercando un client per Google Reader trovai uno sviluppatore che aveva realizzato una trentina di client rss, tutti esattamente uguali, cambiava solo l’url da cui prendeva le notizie. C’era ad esempio l’rss per il sito dell’ansa, di repubblica, gazzetta, corriere ecc… Mi pare una presa per il culo!

    Sembra comunque che si stia muovendo qualcosa: http://www.wpcentral.com/new-privacy-policy-agreed-upon-windows-phone-marketplace: “Each app store will provide a simple way for users to report developers that violate the rules.”

  • kais

    ripulissero in fretta.

  • Youss

    Loro ovviamente (per ora) non limitano il numero e lo lasciano a 20 cosi che anche se le app sono di cattiva qualità o spam, aumentano il numero di apps nel marketplace, ciò che gli permetterà di “paragonarsi” a iOs o Android (strategia molto stupida). Dovrebbero ripulire e fare i seri, invece di pensare solo ai numeri.