• 28 commenti

Windows Phone 8 supporterà tutte le applicazioni scritte per Windows Phone 7 e 7.5

Molti utenti e sviluppatori del nuovo sistema di casa Microsoft Windows Phone hanno avuto il dubbio, dopo la notizia che Windows Phone Apollo potesse utilizzare  lo stesso kernel di Windows 8, abbandonando il kernel Windows CE utilizzato attualmente, che, con il nuovo aggiornamento, le applicazioni fino ad ora presenti sul marketplace non sarebbero state più compatibili.

A dichiarare questo c’è stato anche un recente tweet di Eldar Murtazin che dichiara, come possiamo vedere sopra, che le applicazioni sviluppate per Windows Phone 7 /7.5 non saranno compatibili con il futuro grande aggiornamento Windows 8.

A rassicurare questi utenti e soprattutto gli sviluppatori è arrivato Brandon Watson, responsabile della piattaforma di sviluppo su Windows Phone, che rispondendo a Eldar su Twitter afferma che come comunicato al MIX11, tutte le applicazioni presenti sul marketplace saranno compatibili con Windows Phone 8, mettendo fine a questo rumor che già dal primo momento sembrava inverosimile.

via

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook

  • NeM

    Scontato, questo Murtazin ultimamente non ne sta prenendo una. Secondo lui al CES Microsoft doveva annunciare l’acquisizione di Nokia… e così non è stato!

  • gdevitis

    e gli smartphone di oggi saranno compatibili con windows phone 8?

    • Gerry

      Quelli di seconda generazione direi di si, quelli di prima è ancora un punto interrogativo… speriamo

      • j-mac

        Tra la prima e la seconda generazione non c’è molta differenza…

        • ale

          effettivamente no però se guardi come gira un gioco pesante come puo essere need for speed su un wp7 di prima generazione e uno di seconda ti accorgi della differenza di fluidità

  • renesis89

    Questo Eldar Murtazin inizio a non sopportarlo più… Continua a lanciare il malocchio a Microsoft e soprattutto Nokia, verso la quale sembra nutrire un disprezzo accanito! Si infilasse il suo Galaxy S2 in quel posto e ci lasciasse in pace!

  • Gino

    Eldar Murtazin è un cazzaro. Ho reso l’idea?

  • TDK

    non capisco tutto il credito che si da a questo Eldar Murtazin…

    • Gerry

      Infatti, ha preso credibilità con l’annuncio del “matrimonio” tra Nokia e Microsoft, ma l’ha persa tutta con gli ultimi annunci!

  • rec1978

    Comunque è scontato che le app di WP 7, 7.5 e via dicendo saranno compatibili con WP 8… Secondo me non serve neppure dirlo:

    1) Vi pare che secondo la politica di MS avrebbero potuto non esserlo?
    2) Le app girano sulle librerie del Framework, quindi tecnicamente non importa che SO o Kernel vi sia sotto, l’applicazione fara sempre e solo riferimento al Framework stesso. Un po come succede il java con la virtual machine, solo che il Framework funziona 10000 volte meglio…

    • beppegg

      Il problema è nella disponibilità del runtime sulla piattaforma di riferimento. Tant’è vero che su WP7 non abbiamo né Java né Flash, che sono entrambi macchine virtuali 😛

      • rec1978

        Si vabbè… Ma il framework è proprietario di microsoft… Mi vorresti dire che MS farebbe un SO senza disponibilità di framework sulla quale ha basato i propri sistemi di sviluppo e verso i quali si stanno orientando tutti i linguaggi di prigrammazione di MS stessa? Dire che sia improbabile mi sembra poco…

        Sarebbe come dire che la Ferrari fa le auto ma i motori li fa solo per gli altri :/

  • giomnia7

    Wp8 su ql smarphone funzionerà???grazie x la risposta…

    • rec1978

      Su tutti i cellulari che sono nati montanto WP… Almeno così erano le dichiarazioni iniziali… Tutti i device, a partire dall’LG Optimus7 (che è stato il primo WP) verranno aggiornati fino a WP8… E forse anche oltre…

      • malfa

        anche io avevo letto quelle dichiarazioni, speriamo siano mantenute, anche se effettivamente l’aggiornamento lo credo quasi scontato essendo molto poca la differenza tra WP prima e seconda generazione. Ed essendo sicuro l’up per quelli di seconda…

  • kais

    questo modo di fare è tipico di chi cerca di gettare indecisione su chi vuole comprare wp7 per indirizzarlo verso l’onnipresente vecchio iphone o peggio quel catorcio laggoso di android.
    Ms dovrebbe farsi sentire molto piu “pesantemente” di come fà…

    • rec1978

      Concordo a pieno…

  • beppegg

    Inverosimile mica tanto, con il passaggio a WP7 tutte le applicazioni scritte per windows mobile fino al 6.5 sono diventate inutilizzabili.

    Sarebbe potuto benissimo accadere lo stesso!

    • TDK

      assolutamente no, le due situazioni sono molto diverse!!

      • beppegg

        Per quale motivo? WM6.5 e WP7 sono entrambi bastati su Windows CE, e su entrambi gira il .NET Framework… Ora stiamo radicalmente cambiando sistema operativo, per cui è ancora più “rischioso” come passaggio.

        • rec1978

          Ma va va…

          A parte che ciò che hai scritto per WM6 va bene anche per WP7 ad eccezione delle lebrerie di interfacci ain quanto WP si basa sul concetto WPF…

          Ovviamente sto parlando del codice scritto per framework

          Ragazzi smettete di fare allarmismi inutili e fatevi una se*a in più che forse è meglio 😀

        • kais

          proprio perchè essendo entrambi basati su CE sarebbero dovuti essere compatibili…se non lo sono è per scelta di ms, non limiti del kernel.

  • iTamma

    Per me Microsoft ci incula tutti come ha fatto con Windows Mobile 6.5, ho un LG Optimus 7, e amo Windows Phone, ma se Microsoft dovesse lasciarci a piedi col cazzo che spendo altri soldi per lei!
    Scusate lo sfogo…

    • rec1978

      A parte che da windows mobile 6 a WP7 non credo che abbia fregato nessuno… Ha fatto un SO che Kernel a parte è completamente nuovo, quindi di fatto c’è stato un cambio generazionale anche nelle app, così come era giusto che fosse…
      Ricordiamo che il KERNEL centra poco e niente con la compatibilità delle APP visto e considerato che su WP queste ultime si basano sulle librerie Framework che altro non sono che una specie di driver che sta fra APP e SO…
      in sostanza pensa il framework ad interfacciarsi col SO in base a ciò che le app cercano di fare, ma non solo, avendo lo stesso kernel di Windows 8 proprio il framework sarà ancora più supportato.

      Dal lato pratico, che il kernel sia NT o CE non cambia nulla perchè tu programmerai sempre in C# e WPF, penserà il framework a fare il lavoro sporco e la stessa app potrebbe per assurdo (che poi tanto assurdo non è) essere la stessa per WP, Windows 8 e XBOX senza dover differenziare. WP7 è già basato su questo concetto quindi anche se sambiasserò il kernel le app neppure se ne accorgerebbero, anzi, col fatto che sarà lo stesso di windows 8 MS potrebbe potenziare ulteriormente il kernel in modo che le ritraduzioni intermedie non siano necessarie, rendendo di fatto l’efficenza di esecuzione del codice più potente a parità di compatibilità fra le piattaforme.

      Questa della compatibilità è una paura priva di fondamento sia dal lato marketing che tecnico.

      Nei sistemi basati su framework (o virtual machine) NON E’ IL KERNEL OD IL SO CHE DETERMINANO LA COMPATIBILITA’ in quanto il framework stesso è stato creato per sviare questo tipo di problemi.

    • Giorgio

      Non credo che accada, al massimo si potrà installare manualmente 🙂 Cmq non credo che hai alternative visto che su android soccede anche di peggio…

  • Valmo

    è da prendere con le pinze…lui parla di major version, e non è detto che la prossima major version sia wp8, ma potrebbe benissimo trattarsi di tango….
    Dipende come ms classifica tango, se come nodo (minor update) o come mango (major update).

  • Brizius

    @valmo: tango è un minor update e il prossimo major update sarà Apollo (wp8).
    La compatibilità l’hanno già confermata e straconfermata.
    Il cambio da wm6.5 a wp7 è come quello tra un vecchio win95 e win7…nessuna compatibilità per fortuna! 😉

    • vamo

      speravo in un major update con tango, e che implementino alcune cose “importanti” come il notification center o altro…un po’ come hanno ridisegnao l’hub contatti in mango insomma
      in fondo se conti che da mango a tango (previsto per il q2 di quest’anno) passano più di 6 mesi…