• 23 commenti

Microsoft prova a brevettare l’accesso veloce alla fotocamera

Windows Phone è stato il primo OS ad avere introdotto il concetto di “accesso veloce” alla fotocamera, ossia la possibilità di poter scattare una foto, tramite il tasto fisico, senza dover prima sbloccare il terminale, in modo da non perdere nemmeno uno scatto.

A schermo bloccato, basterà tener premuto il tasto fisico della fotocamera per essere pronti, velocemente, a scattare una foto. Dopo Microsoft, anche gli altri concorrenti hanno lavorato per integrare tale funzione nei loro sistemi operativi.Recentemente, iOS 5 ha sopperito a tale mancanza introducendo un’opzione simile nella schermata di sblocco dei propri terminali, spingendo l’azienda di Redmond a pensare di tutelare la propria innovazione.

Questo si è tradotto con la richiesta di brevetto depositata presso l’ufficio americano e raggiungibile qui. Buona lettura!

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Francesco A ha detto:

    la cosa è molto utile senza dubbio su qualunque terminale, ma arrivare a brevettarla… è una colossale str*nzata :)

    • lore83sv ha detto:

      secondo me fanno + che bene. si saranno anche un pò stancati di vedersi portar via delle intuizioni da apple e android senza riceverne i giusti meriti.

      • Antonio Rana ha detto:

        stanno facendo come la apple.
        puoi parlare di tutela quanto vuoi, ma i brevetti ad ora stanno rendendo l’economia hi-tech una stupida guerra di brevetto.
        se non sbaglio il brevetto è una tutela intellettuale, teoricamente chiunque potrebbe farne uso basta che vengo riconosciuto all’ideatore la proprio scoperta/invenzione, sono queste mega aziende che le acquisiscono e si credono di poter detenere il brevetto in modo esclusivo…
        è uno schifo!

        • lore83sv ha detto:

          bene allora tu da privato inventa qualcosa di innovativo e che funziona. domani lo scopre un’azienda famosa e lo mette sul mercato facendo leva sul fattore”marchio” e vediamo se ancora non ti lamenti. boh certa gente sembra vivere sul pianeta dei mini pony.

          • Antonio Rana ha detto:

            da privato se inventi qualcosa di innovativo, ti pagano un cazzo e si prendono il brevetto senza battere ciglio.
            tu inventore rimani col culo per terra.

            mi sà che sei tu che vivi sul pianeta dei mini pony…

          • lore83sv ha detto:

            ossignur dammi la forza. apri il dizionario alla parola”brevetto” poi ne riparliamo.

  2. Niko ha detto:

    Concordo, brevettare queste cose lo trovo sbagliati (anche se vedo che ormai lo fanno tutti). C’è da dire che quando ho visto il sistema di Apple mi ha fatto ridere, si scatta con il tasto volume o.O

  3. Frankie_r ha detto:

    voler brevettare una cosa del genere è di per se vergognoso, ma c’è da dire che nel mercato stanno tutti seguendo la tendenza di Apple a voler brevettare l’acqua calda. Spero che i giudici respingano questa e tutte le altre assurde richieste. La guerra va fatta con l’innovazione, non nei tribunali.

  4. tii ha detto:

    Fanno bene, è giusto che gli altri non rubino invenzioni altrui. Guardate iOS5, tra il centro notifiche e lo swype fotocamera-galleria hanno solo copiato. Ovviamente spacciandolo per innovazione.

  5. Cristian Papa ha detto:

    GIUSTISSIMO, bisogna proteggere e preservare ogni punto di forza di questo sistema operativo, d’altronde la apple tra un po’ brevetta anche la forma della scatola ._. quindi non ci vedo nulla di male, anzi.

    • Francesco A ha detto:

      dovrebbe essere l’azienda stessa a inventare qualcosa di innovativo, non a decidere di copiare qualcun altro ;)

      apple COPIA DA DECENNI, ti basti pensare che l’ipod è stato comprato da un tizio che dopo averlo pensato non aveva i soldi per svilupparlo…!

  6. rec1978 ha detto:

    Ad ogni la legge deve essere uguale per tutti e se gli altri lo fanno è giusto che anche MS lo possa fare. Alcune cose so ridicole, è vero… Ma qualcuno le copia per poi rivenderle quindi forse proprio ridicole non sono. WP nella sua semplicità racchiude il punto forte della cura dei dettagli che gli altri in molti casi non hanno avuto… Credo che sia normale che MS cerchi di difendere i propri punti forti che comprendono appunto tutti quei piccoli dettagli che rendono WP cosi unico nella sua esperienza d’uso…

  7. Tommy ha detto:

    giustissimo, apple ci sta uccidendo, brevetta ogni cosa

    • Wilmer ha detto:

      Ho letto (mi pare su spaziogames) che Apple ha depositato tipo 6/700 brevetti, Microsoft oltre 2000, evidentemente cercano di recuperare terreno infatti MS l’anno ha guadagnato più dai brevetti utilizzati in android che dalla vendita di Wp7. I brevetti servono anche a questo. Pensa che Harley-Davidson ha brevettato il sound dei propri motori così se anche i giapponesi possono fare moto simili, l’originale sarà sempre riconoscibile dal rumore.

  8. Niko ha detto:

    Speriamo che cambino le cose… ormai si brevetta tutto, se avessero iniziato 100 anni fa a brevettare tutto saremmo ancora tecnologicamente molto indietro

    • Wilmer ha detto:

      Non sono d’accordo con te, se tu inventi il “calzino parlante” e ha successo, io che sono tuo concorrente o mi invento il “cappello consigliere” o devo vendere un “calzino parlante” pagandoTi i diritti ed è sicuro che la seconda ipotesi mi ruga un po’ e mi rende meno. Quindi non credo che i brevetti vadano a limitare lo sviluppo tecnologico.

  9. rec1978 ha detto:

    Se non brevettassero tutto fra poco arriverebbero cellulari dalla Cina che costerebbero 10euro e che distruggerebbero tutte le ditte europee ed americane, per non parlare del fatto che esisterebbero ditte che neppure fanno ricerca, ma che se ne starebbero li ad aspettare che qualcun altro sputi sangue per loro inventando qualcosa per poi copiargliela e rivenderla a costo più basso, soprattutto in virtù del fatto che non avrebbero neppure i costi di progettazione da far rientrare nelle casse. I brevetti sono una tutela che permettono ai ricercatori di sopravvivere.

  10. Valmo ha detto:

    beh se apple ha brevettato lo slide to unlock (e gliel’hanno pure approvato come brevetto) non mi meraviglio di ciò.
    Tengo comunque a precisare che MS detiene il brevetto del “doppio click col mouse” che non fa pagare niente a nessuno, ma però intanto se volesse chiunque faccia uso del sistema doppio click per accedere/aprire ecc…. qualsiasi cosa in ambito informatico deve pagare a MS.
    Il sistema dei brevetti americano è ridicolo, in europa non glielo darebbero mai.

  11. Dam ha detto:

    Io dico solo che nel 2001 in Australia hanno brevettato la ruota!!!
    Il vero problema è che ormai anche i brevetti incidono sul costo della tecnologia, e alla fine chi paga siamo sempre noi!

  12. venetasoft ha detto:

    Mah, sono ovviamente contento se passa x wp ;) Ma se continua così brevetteranno anche come si respira…Fortuna che in su le regole sono un po’ diverse.

  13. bigno ha detto:

    Ma io le foto le facevo col tasto fisico senza dover sbloccare il terminale già col mio glorioso N70 Nokia, che novità è? Bha

Rispondi a Francesco A Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *