• 35 commenti

Gli aggiornamenti minori saranno disponibili solo per i costruttori/operatori che ne faranno richiesta, la pagina Where’s My Phone Update verrà chiusa [Aggiornamento x1]

Secondo un post pubblicato dai colleghi di ZDNet.it, funzionari Microsoft hanno annunciato che l’aggiornamento del sistema operativo 8107 sarà disponibile solo per “tutti i vettori/operatori che ne faranno richiesta” e che la pagina “Where’s My Phone Update” dove ogni utente poteva visualizzare lo stato di rilascio del proprio aggiornamento, in base al modello, stato e operatore, non sarà più disponibile.

 

Se la notizia venisse confermata, non sarebbe una grande mossa da parte di Microsoft, i diversi aggiornamenti devono essere garantiti direttamente da Microsoft, come successo in passato, un operatore/costruttore può bloccare un solo update, ma deve necessariamente fornire il secondo (che include anche il primo). Se le cose verranno modificate, e saranno direttamente gli operatoti/costruttori a decidere se rilasciare o meno i diversi update per i propri terminali potremmo trovarci in una situazione dove un determinato telefono venga “abbandonato” anzitempo, rispetto ad altri usciti nello stesso periodo.

Ci auguriamo che presto arrivino smentite su quanto pubblicato da ZDNet.

Aggiornamento x1:

Sul blog ufficiale di Microsoft arrivano dettagli su quanto scritto, in pratica soltanto gli aggiornamenti di manutenzione, quindi quelli minori, saranno disponibili solo ai costruttori e operatori che ne faranno richiesta, senza garanzie da parte di Microsoft.

Discorso diverso per quanto riguarda gli aggiornamenti “importanti”, in questo caso, Microsoft garantirà l’aggiornamento a tutti i dispositivi ancora supportati. Viene confermata invece la notizia sulla rimozione della pagina “Where’s My Phone Update” per controllare i diversi stati degli aggiornamenti.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Niko ha detto:

    Spero proprio che non sia così, altrimenti va a finire come Android, il caos totale!!!

  2. Diego ha detto:

    Ma sono scemi? Hanno un sistema di aggiornamenti invidiabile e ne danno le sorti agli operatori (che vogliono vendere solo i nuovi terminali? FAIL

    • Gino ha detto:

      Il problema è che non sono scemi purtroppo. Ma non lo avete capito chi comanda nel mondo della telefonia? Purtroppo gli operatori la fanno da padroni, seguiti dai costruttori e ultimi, le case di software che devono “ungere” da una parte all’altra per spingere il più possibile il proprio prodotto. Secondo voi Steve Jobs era scemo che avrebbe voluto far diventare Apple anche un carrier per non avere tutti questi vincoli!!! Comunque MS hai i mezzi per imporsi almeno in parte….

  3. NeM ha detto:

    Spero proprio di nooo, saranno consapevoli che questo è un grosso punto di forza di WP?

  4. Paolo ha detto:

    cioè MS ha 2/3 punti di forza

    – affidabilità (a detta loro) ma ci sono dei bug assurdi
    – velocità, e qui non posso aprire bocca perchè sono il top
    – aggiornamenti SICURI quindi quale compri compri è indifferente riceverai aggiornamenti fino al pensionamento del telefono. idem anche qui sono il massimo

    Molta gente lo ha comprato proprio perchè avranno gli aggiornamenti sicuri e con questa credo che gia i pochi clienti wp7 passeranno ad altro se hanno il terminale “sfigato”

    se vogliono prendere a vangate i loro piedi facciano pure.

  5. corrado ha detto:

    Mi auguro che questa notizia venga presto smentita. Ho preso un Lg Optimus 7 in offerta proprio per questo motivo!!!!

  6. venetasoft ha detto:

    Non è certo voluto da MS, di sicuro lo hanno imposto i grossi carrier come ATeT, ai quali MS nn può rinunciare….
    Ad ogni modo poi ci pensa la concorrenza ;)

    Io ad es avevo Telecom. (di m…) che ha bloccato il tethering xche “tecnicamente nn in grado di controllare le connessioni”, sono qunidi SCAPPATO a Vodafone e mi trovo 1000 volte meglio, tanto che li ho cacciati via sia da casa che dalla ditta :)

    • Paolo ha detto:

      se si può sbrandizzare è ok, io per esempio l’ho sbrandizzato e l’ho lasciato no brand infatti dall’operatore ho OPN.

      però l’aggiornamento non mi è arrivato lo stesso :(

  7. marco ha detto:

    Si è sistemato tutto!:):):)
    MS mica è scema…:):)

  8. venetasoft ha detto:

    Cmq dal sito xda ci sono i cab di tutti gli aggiornamenti dell’ os e anche l 8107, sono universali, basta scaricarli :D !!!

  9. Ardit Begaj ha detto:

    aggiornamento più impostante di questo io non so cosa pota essere? Risolvono problemi di sicurezza, di bug importanti per l’utente finale come la tastiera, lasciare in mano agli operatori a me sembra una ca**ata

    • kais ha detto:

      ma infatti, una delle cose ottime di wp7 era proprio questo e fanno una cazzata simile? sono parecchio deluso dalla scelta di ms.

  10. Mario ha detto:

    Mi era preso un colpo… Ho scelto WP7 anche per la politica degli aggiornamenti

  11. bah a mio parere è sempre stata questa la politica degli aggiornamenti, visto che la vodafone offre il tethering , la tim no. Basta guardare l’ultimo aggiornamento minore che corregge il bug della tastiera: per i vodafone è disponibile, per Tim no.
    Quindi mi sembra una NOTIZIA INUTILE e risaputa.

    • Manu ha detto:

      ASSOLUTAMENTE FALSO, Quello che dici tu sono i firmware, come puoi vedere dalla pagina degli aggiornamenti, i diversi aggiornamenti del sistema operativo lo hanno ricevuto TUTTI!!!

      Il firmware è un’altro discorso, quello lo crea il costruttore e poi sarà l’operatore se associato a decidere se renderlo disponibile o meno

  12. michele ha detto:

    Se così fosse facciamo la fine di android. E chi ci rimette è Microsoft xke io ci metto 5minuti a ritornare ad android. E come me la pensano molte altre persone quindi o continuano così (gli aggiornamenti di wp sono in assoluto i migliori) o si favorisce android

  13. Matt Parlangeli ha detto:

    OK…. CERCO ASSOLUTAMENTE UNA GUIDA CHIARA PER POTER SBRANDIZZARE QST LG TIM DI M****…. l’unica cosa buona era quella di dare possibilità di aggiornare i cellulari almeno per un 2-3 anni buoni e trapela questa notizia???….. sono contento di una cosa xò… si sta iniziando a capire che questo gioco che fanno gli operatori finirà MALE xkè ora hanno rotto veramente con queste subdole manovre di mercato legate alla voglia di fottere la gente immettendo sempre nuovi terminali. non l’ho mai pensato… ma a sto punto apple ci ha azzeccato alla grande a immettere un unico PRODOTTO valido e per il quale garantisce sempre gli aggiornamenti….. ecco xkè sta aal TOP oltre ad avere un app store assurdo….

  14. Paolo ha detto:

    con questa smentita sto piu tranquillo, se era vera come michele passavo ad android in 5 minuti. Almeno li ho le rom e chi ha ancora il primo android riceve ancora aggiornamenti :)

  15. Brizius ha detto:

    Dipende da come funzionerà all’atto pratico, se per “aggiornamento minore” (non è specificato altro) intendessero anche quello futuro per eliminare il bug del hub messaggi etc
    .. qualcuno sarebbe contento di non riceverlo?! Ricordo che si parla di operatori e/o costruttori…
    Sarebbe vergognoso…non trovo altre parole e mi spingerebbero a migrare verso altri lidi se cosi fosse!

  16. Paolo ha detto:

    l’unica soluzione è dunque di prenderlo NOBRAND e seguire XDA. Oppure lo si prende brand e lo si sbrandizza e si segue la guida XDA ;)

    Se fanno gli st**** per vendere allora anche noi facciamo gli st**** perchè nessuno ha voglia di buttare via un mezzo stipendio per un TELEFONO!!!

  17. anonimo ha detto:

    @Paolo
    SACROSANTE PAROLE

  18. Matteo ha detto:

    Da ricerche.. ecco una guida(in tedesco purtroppo) per aggiornare manualmente all’ultimo update microsoft

    http://www.handy-faq.de/forum/windows_phone_7_forum/234220-windows_phone_7_update_build_8107_a.html

  19. lg optinus ha detto:

    Windows Phone 7 con gli aggiornamenti non si batte…altro che android…frammentazione totale…adoro questo sistema operativo…e’ un fulmine di velocità….molto meglio di tutti i dual core android…pensa quando usciranno i dual core w7….spero continui cosi!!!

  20. kame2 ha detto:

    Scusate ma per i nobrand che non rientrano negli eventuali aggiornamenti prodotti dagli operatori?? Niente aggiornamenti in via ufficiale?

  21. Gigi ha detto:

    Ma per operatori intendono tim/voda/3 ?
    E chi non lo ha brandizzato?

  22. kais ha detto:

    Cominciamo male il 2012, invece di continuare sulla strada scelta in passato e migliorarla hanno scelto una via molto pericolosa…speriamo di no ricevere brutte sorprese.

  23. JV ha detto:

    Anche se per me tutti dovrebbero avere lo stesso OS e poi i singoli operatori dovrebbero smazzarsi le beghe di tethering e tutto il resto, infondo questo è un aggiornamento minore che immagino sarà contenuto nel prossimo Tango … quindi tanto vale aspettare.

  24. zel ha detto:

    Un sito australiano sta mantenendo una pagina sugli update di WP7 relativamente agli operatori locali:
    http://www.wpdownunder.com/?page_id=3428

    Lancio un’idea:
    Plaffo non potrebbe mantenere una pagina simile per l’italia e gli operatori italiani?

  25. rec1978 ha detto:

    Allora… Mettiamo ordine: gli aggiornamenti li riceverete tutti in ogni caso… L’unica cosa e che i piccoli aggiornamenti di manutenzione potreste non riceverli ma questi saranno compresi nel primo grande aggiornamento:

    – Mango, Tango ed Apollo li avranno comunque tutti.
    – I piccoli fix che stanno fra una versione e l’altra potrebbero non essere distribuiti da tutti, ma resta di fatto che non appena arriverà la versione principale questi saranno comunque compresi.

    E un po come se l’attuale 7740 e la nuova 8107 potrebbero non essere diffuse da tutti, ma comunque le modifiche contenute in queste saranno comprese in Tango quindi di fatto a nessuno mancherà nulla. Ora… E’ chiaro che se si preferisce avere ogni più piccola fix appena esce, è consigliabile sbrandizzare il cell ma, ripeto, comunque ogni aggiornamento principale (Tango, Apollo, ecc…) conterranno i fix che eventualmente non si sono ricevuti prima.

    E’ un po’ come quando su PC escono tanti mini aggiornamenti: potete installarne uno al giorno a mano a mano che escono, oppure aspettare ed installarli tutti in un colpo solo quando esce il Service Pack…

    Almeno questo è quanto mi sembra di capire…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *