• 17 commenti

Microsoft cambia i requisiti hardware minimi per Windows Phone

Microsoft per i suoi dispositivi Windows Phone richiede ai costruttori di soddisfare alcuni requisiti hardware obbligatori.

Sembra che Microsoft ha cambiato alcuni requisiti, togliendo da quelli obbligatori la camera che fino a oggi è stato un componente hardware presente in ogni dispositivo Windows Phone.
Questa mossa consentirebbe lo sviluppo di dispositivi di fascia bassa per essere contenuti nei prezzi, cosa che Nokia ha intenzione di fare. In realtà questi cambiamenti dei requisiti sono già presenti nella nuova generazione di Windows Phone come ad esempio i Nokia Lumia, entrambi senza fotocamera frontale e giroscopio e il nuovo HTC Radar senza bussola e giroscopio.

Sulla pagina web di MSDN si leggono i seguenti requisiti:

Hardware standard

  • Un set comune di controlli hardware e pulsanti che includono: Start, Cerca e pulsante Back.
  • Una risoluzione WVGA (800 x 480) il formato di visualizzazione in grado di rendere i contenuti web nell’intera larghezza della pagina e la visualizzazione di filmati in formato widescreen.
  • Schermo in tecnologia Capacitiva con un minimo di 4 punti multi-touch per una veloce e semplice gestione del telefono cellulare e le sue caratteristiche.
  • Il supporto per connettività dati sulle reti cellulari e Wi-Fi.
  • 256 MB  (o più) di RAM e 8 GB (o più) di memoria.
  • A-GPS
  • Accelerometro

Hardware opzionale

  • Bussola
  • Giroscopio
  • Fotocamera primaria
  • Fotocamera frontale

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Giovanni Auditore ha detto:

    una correzione, difatti è gia così.

    La vedo come una cosa positiva. I terminali avranno funzionalità diverse e sceglieremo uno o l’altro in base alle nostre esigenze. Fino ad ora era una questione di design.

  2. stefano ha detto:

    Si già faticano a vendere adesso togliamo anche fotocamere e giroscopi…costeranno miliardi su un telefono…mah.

    Nokia si è portata avanti eliminando la cam frontale, poi toccherà al tethering, ai giroscopi, bussole, gps per finire con il modulo telefonico, che magari si compra a parte.

    La prerogativa più interessante di wp7 è che di standard sapevi di trovare il top in circolazione, e se non fosse per quei miseri 8 gb di memo sarebbe stato addirittura perfetto.

    • Niko ha detto:

      Guarda che alla fine non cambierà nulla, questi requisiti sono minimi, creati per dispositivi molto economici.

    • gian89 ha detto:

      quoto chi ti ha già risposto e aggiungo che in fondo i cell senza fotocamera saranno così di fascia bassa che la gente che gli acquisterà non saprà neanche cosa avrà in mano. Ma avevo letto che ci sarebbero stati terminali con 4 o addirittura 2GB

  3. iMelone ha detto:

    Certo che mi farebbe strano vedere un terminale Windows Phone senza fotocamere, bussola e giroscopio. Non mi piace moltissimo come decisione, anche se effettivamente per noi cambierà poco. Come hardware minimo, avere almeno bussola e camera posteriore non mi sembrava esagerato

  4. alfonso ha detto:

    Io intanto aspetto la cam frontale…

  5. NokiaFan ha detto:

    È un ottima scelta, in questo modo potranno esistere terminali wp anche da 100€. Poi ognuno acquisterà il terminale più adatto alle sue esigenze

  6. Valmo ha detto:

    assolutamente non daccordo con questa decisione, almeno per ora.
    Già adesso c’è gente che non vede l’ora di denigrare wp (senza nemmeno averlo provato, tra l’altro…e per gente intendo anche siti e recensori di dubbia profesisonalità), figuriamoci quando ci saranno telefoni di fascia bassa, tutti a dire che wp ha incredibili mancanze rispetto a ios o android (ovviamente sorvolando sul fatto che stanno provando un terminale da 150/200 euri)

    • Alessandro ha detto:

      E’ quello che vuole fare Microsoft, vedi Android ci sono terminali a costo bassissimo, questi contribuiscono molto a far crescere OS. Con la differenza che qui, Windows Phone anche nei terminali con hardware minimo gira che è una favola, Android su hardware base fa letteralmente cag… :D

    • rec1978 ha detto:

      Scusa ma mi spieghi cosa centra WP col fattto che un cell abbia o meno in giroscopio o la fotocamera?
      Ridurre i requisiti minimi significa DARE L’OPPORTUNITA’ DI AVERE O NON AVERE ALCUNE PARTI HARDWARE a vantaggio o meno del prezzo.
      Anche android lo fa, ma lo fa male… Qui abbiamo un SO super performante che lo può fare bene… Cosa non di è chiaro del concetto che “avere più opportunità è meglio che averne di meno”? Ti ricordi la pubblicità del gelato? “Two gust is mei che uan?” ecco qui è la stessa cosa: potranno esserci cellulari astronavi che costano tanto e cellulari meno accessoriati che costano meno… Penso che questo sia solo un bene per tutti coloro che non comprerebbero mai un WP a 300 e passa euro.

      Cavolo pur di dar contro penso che molti negherebbero anche la matematica…

      Riassunto:
      Più opportunità = meglio;
      Meno opportunità = peggio;
      Requisiti minimi più bassi = più opportunità di customizzazione = meglio;

      Riassunto a livello base:
      Due mele sono meglio di una mela; (a meno che non siamo talmente stupidi da darcele in testa) :D

    • Monty81 ha detto:

      Buona parte degli Android hanno un HW inferiore a questi requisiti. Il successo di Android è quasi tutto qui: gente che con 4 soldi si compera uno smartphone.

  7. rec1978 ha detto:

    Quoto in pieno la scelta di MS che tra l’altro, dimostra come WP7 sia un SO ben strutturato ed adattabile anche a dispositivi minimali.
    Aver ridotto i requisiti minimi è una gran cosa, potranno nascere dispositivi a 150euro o meno per chi infondo se ne frega della fotocamera (vedi ambiti aziendali) ma predilige la mail e tutto ciò che gli serve in campo businness.
    Aver ridotto i requisiti minimi aumenta il numero di device che di fatto WP7 è in grado di accendere, senza precludere a nessun costruttore la possibilità di fabbricare astronavi da 800euro, si tratta solo di poter avere WP7 anche su device meno performanti. Ricordo che non a tutti interessano cose come cam frontali, giroscopi e via dicendo. Personalmente se fossi un’azienda con tanti dipendenti come quella in cui lavoro, opterei volentieri per un WP7 che abbia solo GPS, Wi-Fi, Bluetooth e costi 100euro: i nostri tecnici quando vanno fuori per un intervento non hanno nessun bisogno di fotocamere, necessitano giusto di un GPS per arrivare dal cliente, una Wi-Fi per agevolare trasmissioni di mail e cose simili ed un bluetooth per usare l’auricolare mentre guidano e mentre operano sul campo.

  8. Frank ha detto:

    Io mi trovo invece con la ms, 1) perché sta per fare dispositivi da 100|200€ 2)perché con questi requisiti rassicura anche ai vecchi terminali di non diventare obsoleti dopo 1 anno…. Vedi iPhone…Le critiche lasciamole a chi ha voglia di aprire la bocca.

  9. Valmo ha detto:

    ma io ho criticato solo la tempistica, non il fatto che li faccia.
    Come ho scritto, già ora c’è chi da addosso a wp solo perchè è ms, e in giro si legge abbastanza spesso “wp fa schifo” o “non è nemmeno paragonabile a ios” e quant’altro.
    Prima di fare una manovra del genere, secondo me, devi farti un nome, cosa che wp x il grande pubblico al momento non ha.
    Aspetta che nokia metta sul mercato i suoi dispositivi, che arrivino quelli nuovi di htc e samsung e lg, fai conoscere in prima persona wp alla gente in modo che possa valutare in prima persona. Poi fai uscire terminali di fascia bassa, ma solo quando un nome ce l’hai già.

  10. alberto ha detto:

    maaaa, non lo so, non credo e sai perchè? prendi una donna che va ad acquistare un cel, la maggior parte di loro manco sanno cosè un android o un wp, al limite conoscono iphone, loro guadano l estetica, la facilità di utilizzo ed il prezzo. non spenderanno mai 300 euro per uno smart, ma se lo trovano entro 200 carino, veloce ma FACILE da utilizzare lo prendono!
    siete convinti? io penso che il pubblico femminile debba essere il punto di riferimento per MS!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *