• 7 commenti

IM+: Arriva la versione 1.8 con supporto a Mango e notifiche via e-mail

Circa dieci giorni fa, l’applicazione IM+ ha ricevuto un aggiornamento portandolo alla versione 1.7 che purtroppo non implementava il supporto a alle nuove funzioni di Mango (IM+ si aggiorna alla versione 1.7, ancora niente supporto a Mango).

Con la versione 1.8 da poco arrivata sul marketplace, finalmente ecco arrivare il pieno supporto a Windows Phone 7.5. In questa nuova versione quindi è possibile utilizzare a meglio la ripresa istantanea quando utilizziamo il tasto back. Inoltre l’applicazione supporta le Live Tile animate e le notifiche push via e-mail. Gli sviluppatori raccomandano a tutti coloro che utilizzano la chat di Live Messenger quindi, la versione di IM+ prima della 1.3, di non aggiornare l’applicazione perchè anche in questa nuova versione non è presente questo protocollo.

Ricordiamo che l’applicazione è scaricabile dal marketplace gratuitamente.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Maurizio ha detto:

    Questa delle notifiche via e-mail la trovo un gran cosa. Peccato non avere anche la possibilità di effettuare chiamate voip, altrimenti sarebbe stato utilissimo questo software

  2. Nicola ha detto:

    Escludendo il fatto che ci sono anche le altre chat, ma perchè una persona dovrebbe utilizzare questa app per facebook visto che la chat è già integrata in Mango?
    non è una critica ma solo una curiosità…

    • Gerry ha detto:

      Questa app è famosa anche su altre piattaforme, che dovrebbero fare? rimuoivere fb nella versione wp7? Alla fine di sicuro non fa male, e poi questa permette di collegarsi a tantissime altre chat

  3. Alberto ha detto:

    la ripresa della connessione cè ancora non cambia niente:( voglio una chat di skype decente

  4. gian89 ha detto:

    con Mango è inutile per me, forse skype ma non è strettamente necessario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *