• 22 commenti

Andy Lees: Nel primo anno di vita sono stati venduti più terminali Windows Phone 7 che Android

Andy Lees, presidente della divisione Microsoft Windows Phone, parlando alla conferenza AsiaD, ha confermato che nel primo anno di vita, Windows Phone 7 ha venduto un numero di terminali maggiore rispetto al primo anno di vita del sistema operativo mobile di Google.

Purtroppo Microsoft non fornisce numeri sulle vendite degli smartphone con OS Windows Phone, una stima approssimativa, vede in 6 milioni di dispositivi il numero di terminali Windows Phone venduti, poco più dei terminali Android venduti nel primo anno.
Ovviamente Android ha visto una distribuzione molto più piccola nel primo periodo, con una spinta meno forte dagli operatori. Inoltre il mercato degli smartphone era molto più contenuto.
Nel secondo anno i terminali con OS Andorid venduti sono stati 67 milioni, vedremo se Microsoft riuscirà a prendere il ritmo giusto per arrivare o superare questa quota.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Marcello Santantonio ha detto:

    Bah non credo sia intelligente sto paragone con dati android obsoleti e relativi ad epoche diverse, dove ancora andavano per la maggiore i cellulari e non gli smartphone.
    Io ho android e ho wp7 e posso dire che mi trovo benissimo con entrambi.

    • Stefano ha detto:

      Esatto, poi c’è da dire che sono OS così differenti che è difficile dire quale sia il migliore. Io utilizzo in pratica i 3 principali OS, per i miei usi e per l’interfaccia innovativa preferisco WP7, ma su alcuni punti, soprattutto sui nuovi dispositivi Android si difende bene. iOS l’ho utilizzo su iPod Touch con soddisfazione

  2. TecnoWP ha detto:

    Ma infatti la gente crede che Android appena uscita abbia venduto, nessuno lo calcolava, anche iPhone il primo modello mica è andato così bene. Ci vuole tempo per far conoscere un sistema, non si può cambiare dall’oggi al domani

  3. Riccardo Balsamo ha detto:

    Comunque ce da dire che ieri ho notato una cosa negativa a sfavore di WP7.
    Ho preso tre volantini diversi, expert, mediaworld, trony.
    In promozione solo cellulari android, nokia, iphone, niente WP7, certo non mi pare sia giusto, visto che qualche cellulare WP7 è in commercio da molto tempo.
    Quindi come detto sempre, ce poca pubblicità per questo SO.
    Vediamo che succede appena Nokia lancerà sul mercato i primi terminali con WP7
    PS: ma a voi funzione Youtube?? A me non funziona da molti giorni, devo usare SuperTube per vedere e condividere su facebook i video.
    Quando apro un video di YT caricato su facebool e lo voglio vedere mi da pagina bianca, stessa cosa se apro YT dalla mia applicazione sul mio LG.

  4. Fabby ha detto:

    Azz non sapevo che Android il primo anno non sia andato benissimo, allora che caxxo vogliono tutti quelli che dicono che wp7 vende poco… Ora arriva Nokia e i nuovi smartphone wp7.5 voglio vedere come vendono

  5. Simone Carpentiero ha detto:

    È facile ora guardare dall’alto perchè Android e Apple hanno alle spalle anni di lavoro e di apprezzamento da parte degli utenti, io stesso riconosco che WP7 non è ancora completo e in questo modo sarà difficile battere la concorrenza, per questo stiamo aspettando che MS faccia passi da gigante(perchè è entrata dopo nel mercato) così come ha fatto con Mango, e spero che tra non molto rilasci altri aggiornamenti corposi che permettono di diminuire il gap con la concorrenza ormai consolidata, quello che dico io è: lasciamo crescere MS e poi ne riparliamo..

  6. Dome ha detto:

    Stavo guardando l’annuncio di Android 4.0… cavolo quanta roba… Complimenti a Google che ogni tot mesi riesce a produrre un corposo aggironamento del SO.
    Molti cambiamenti e funzioni aggiunte…
    A confronto MS sembra una novellina… A WP7 mancano ancora diverse funzioni e in più si aggiungono queste… come:
    – il riconoscimento facciale dalla schermata di blocco ( e senza contare la già attuale possibilità di utilizzare combinazioni di linee o disegni) al posto del solito codice di sblocco;
    – tecnologia NFC anche per il trasferimento di applicazioni, immagini, audio.
    – Browser internet che permette di gestire fino a 16 tab e di salvare le pagine offline.
    – diverse novità riguardo la fotocamera e la possibilità di zoomare durante un video.
    – monitor di traffico dati incluso nelle impostazioni del sistema e la possibilità di impostare un blocco giornaliero per non eccedere con il traffico.
    – WiFi Direct per collegarsi a diversi dispositivi wireless per l’tilizzo di questi senza il pc.

    Contando che noi stiamo ancora aspettando diverse funzioni come la VPN, la possibilità di chiudere le app aperte senza entrarci, un sistema di cronologia notifiche, UN BACKUP!, suonerie personalizzate anche per gli sms o le email o il trasferimento dati via Bluetooth… direi che sono discretamente avanti…
    Poi ci sono anche novità copiate da WP7 o iOS ma molte sono inedite e ben studiate.

    Il team di WP7 ha ancora molta strada da fare…

    • Daniele ha detto:

      Peccato che….

      – La risoluzione 1280×800 distrugge tutte le vecchie app
      – Il browser gestire 16 tab ma rimane sempre meno fluido di quello wp7 e iOS
      – Lo zoom digitale non serve a nulla, è una cosa risaputa. Sarebbe altra cosa invece quello ottico (Oggi possono mettere anche lo zoom 8000x, ha un’utilità pari a 0)

      Per girare decentemente ha bisogno di processori dual core e 1 Gb di ram, e poi il fatto che Google aggiorni ogni sei mesi non vuol dire che il singolo telefono venga aggiornato… anzi, gran parte vengono abbandonati molto presto o ricevono l’update con 8/10 mesi di ritardo.

      • zio bastardo ha detto:

        Che Android abbia delle pecche è un fatto e non si discute ma non si può negare che Google riesca ogni pochi mesi a fare un gran lavoro con il suo os, insomma Microsoft dopo un anno non ha ancora implementato un registro chiamate degno di questo nome e si vuole criticare Google?
        Che poi molte di quelle funzionalità non servano a tutti ci può stare, però ci sono.

        • Daniele ha detto:

          Ma questo lo sappiamo, cioè Google cerca di implementare tutto, ma proprio tutto. Mentre iOS e WP sono per implementare solo le cose fatte al meglio.
          Ti sembra normale che un OS giunto alla 4° versione durante la presentazione ufficiale abbia diversi crash. Cioè questo su iOS e WP non succede proprio perchè ottimizzati e sviluppati al meglio.

          Che poi Google si impegni molto e tutto è assolutamente vero, ma anche quel sistema ha le sue pecche. In primis deve risolvere il problema della frammetazione e degli aggiornamenti.

          Questa è la mia opinione ovviamente

          • zio bastardo ha detto:

            Vabbè, parliamo dei crash nelle presentazioni…. Mai viste le figure di Ms con le varie versioni di Windows?
            Aldilà di questo, come detto, sono d’accordo che Android abbia dei problemi di non facile soluzione, tuttavia considerare solo questi senza vederne gli aspetti positivi, che magari Microsoft dovrebbe considerare, è miopia.
            Ci rendiamo conto che su Wp7 non esiste un lettore di ebook che non si appoggi al cloud? E tutto perchè i geniacci che hanno sviluppato Zune lo hanno limitato a supportare quattro formati in croce?
            Se una delle prime modifiche che si sono fatte è stata quella per abilitare una parvenza di modalità usb, è così strano chiedersi se forse in Microsoft potrebbero rivedere qualcosina?

          • Daniele ha detto:

            @zio
            “Mai viste le figure di Ms con le varie versioni di Windows?”
            Si, appunto dico, non è bello vedere questi crash, anche perchè poi si ritrovano anche nella realtà. Almeno fino alla versione 2.3 di android che conosco abbastanza bene.

            Che WP7 abbia delle mancanza di questo non si discute, ma nello stesso tempo ha pregi rispetto la concorrenza. Uno sceglie WP7 se ha le caratteristiche adatte a lui e gli piace l’OS. In un anno ha fatto grandi passi, vedrai che pian piano ne arriveranno altre.

            ps. Bluetooth sbloccato e flash player non arriveranno maim e non perchè non sappia svilupparli ma perchè è contraria (vedi apple)

    • Gino ha detto:

      vogliamo parlare dei crash durante la presentazione?
      Un’altra accozzaglia di funzionalità solo per poter dire “ce l’hooooo tutte”!!!!
      Ottimizzazione=0
      Aggiornamenti? Ma per favore…. un mio amico col galaxy s2 pagato 600E è ancora alla 2.3.3 in via ufficiale….

    • kais ha detto:

      Nella prima parte hai detto cose giuste, peccato che nella seconda parte ti sei rovinato…

      • kais ha detto:

        @zio bastardo

        “Vabbè, parliamo dei crash nelle presentazioni…. Mai viste le figure di Ms con le varie versioni di Windows?”

        parliamone…tranne winMe di crash nella presentazione non ne ricordo, parlaimo invece di google che con chrome os ha avuto problemi, con android 2.2 ha avuto problemi, con android 4.0 ha avuto problemi..
        parliamo di apple che con iphone4 e facetime ha chiesto di spegnere il wifi perchè se non non funzionava.
        parliamone…e cerchiamo di capire 2 cose:
        1)l’os di ms ha delle lacune date dalla giovane età, può piacere o meno la cosa e si scelgono gli os in base alle esigenze.
        2)non è che siccome crasha android non solo alla presentazione da bravi tifosetti stile derby dovete stare a dre “eh ma 10 anni fa anche windows” per difendere l’os che apprezzate di più…cercate di capire cosa volete e comrpate in base all’uso anche se ha problemi e accettateli perchè non esiste l’os perfetto e averlo non vi fa migliorare come persone.

        • kais ha detto:

          @dome

          “VPN, la possibilità di chiudere le app aperte senza entrarci, un sistema di cronologia notifiche, UN BACKUP!, suonerie personalizzate anche per gli sms o le email o il trasferimento dati via Bluetooth… ”

          le app aperte senza entrarci è una scelta dovuto l fatto che puo risultare scomodo cliccare la x, e cmq i passaggi da fare nmon sono superiori a quelli di android o ios…anche perchè mettere una x per chiuderla non mi pare difficile, poi io avrei preferito un multitasking alla maemo per dire.

          le notifihe sono integrate nelle tile, un sistema centralizzato sarebbe comodo ma stravolgerebbe l’idea alla base…devono trovare una soluzione coerente con metro e tile.

          bt non ci sarà mai…inutile richiederlo, non ci sarà.

          le suonerie cosa hanno che non va? il fatto che devono essere non piu di 30 sec? non mi pare un grosso problema in tutta sincerità.

          • Dome ha detto:

            @kais
            beh noi per chiudere un’app dobbia per forza entrarci e andare n volte indietro per chiuderla. cosa che con gli altri OS non succede.

            Una cronologia di tutte le notifiche, così come anche un registro chiamate, serze assolutamente in un OS di questo tipo (appunto basato sulle notifiche). Pensate all’app di eBay che non implementa una Live TIle. Una volta persa la notifica non si avrà più traccia di essa perchè scompare. Su iOS oltre alla novità della cronologia le notifiche sono sempre rimaste presenti. Su WP7 scompaiono…

            Per le suonerie dico solo che ancora non si possono personalizzare per gli sms ed email ma solo per le suonerie…

            Insomma… è innegabile che in quanto a funzioni Google abbia una marcia in più e Microsoft ha bisogno di un team più capace e veloce se vuole essere competitiva… inutile mettere un voto negativo al mio commento se non si è in grado di avere un giudizio oggettivo…

        • zio bastardo ha detto:

          Non capisco, veramente, ho semplicemente fatto notare che un crash nella presentazione non mi pare metro di giudizio per un os.
          In secundis non ho affatto criticato Wp7, ho semplicemente fatto notare che considerare tutte le novità della concorrenza come, scusate il francesismo, merda è un atteggiamento puerile e sterile.

  7. Daniele ha detto:

    Nokia-Microsoft faranno grandi cose, hanno la forza economica e di sviluppo per farle

  8. George ha detto:

    ennesima sparata di casa Microsoft
    non fa altro che indebolire il marchio

    ma che ufficio marketing hanno???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *