• 12 commenti

Microsoft guadagna 60 milioni di dollari nel secondo trimestre grazie ad Android!

Abbiamo visto in passato come HTC, per motivi di brevetti, ha dovuto pagare, a Microsoft, 5$ per ogni dispositivo Android venduto.

Vista la notorietà di Android e le molte vendite, Microsoft ha guadagnato molto di più in questo modo rispetto ai profitti incassati dal nuovo sistemaoperativo mobile Windows Phone.
Horace Dediu, Analista della Asymco, tramite un tweet fa sapere che Microsoft avrebbe guadagnato 21 milioni di dollari, con le vendite legate a Windows Phone grazie ai 1,4 milioni di licenze vendute (15 dollari per ogni dispositivo), mentre ha guadagnato 60 milioni di dollari grazie ai 12 milioni di dispositivi HTC Android venduti.
Le stime fatta dall’analista fanno riferimento al secondo trimestre di quest’anno.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Tor Landeel ha detto:

    Un po' triste però.

  2. Matt01 ha detto:

    lol da non crederci :D
    Cmq se non sistemano questo problema di violazione di brevetti di android la vedo nera x Google. C'è anche Apple che ha denunciato HTC per lo stesso motivo

  3. Anonymous ha detto:

    Un po' triste se fosse un abuso da parte di Microsoft, se realmente android viola brevetti di altre aziende è giusto che paghi

  4. Paolo ha detto:

    se Android viola brevetti deve pagare, però è anche vero che non si possono dare mille mila brevetti ad una sola azienda.

    Capisco se li depositano loro stessi ma bsogna impedire che una azienda COMPRI tantissimi brevetti sennò è monopolio anche in questo caso è oligopolio che non è bello per niente comunquene per le aziende ne per i consumatori

  5. Lucio ha detto:

    @Paolo
    Premetto che non mi piace il sistema di brevetti adottato, ma lo fanno tutte le aziende. Mica Microsoft ha il monopolio, Google ha tantissimi breveddi che li USA contro altre aziende cosi come Apple. Il problema e che android non paga per utilizzre i brevetti di altre aziende.anche wp7 utilizza brevetti non di Microsoft, ma Microsoft prima di utilizzarli ha fatto degli accordi con questi

  6. Anonymous ha detto:

    Ora c'è anche Oracle che vuole farsi pagare per l'utilizzo di java

  7. Anonymous ha detto:

    Mi sembra giusto,uno brevetta un programma e gli altri che lo integrano nei loro sistemi devono pagare!!oracle deve farsi pagare per java..giustissimo ,tanto soldi ce ne per tutti e le grandi se li spartiscono senza problemi!

  8. Stefano ha detto:

    Se non mettono mano al codice di android e rimuovono il codice incriminato la vedo nera per questo OS. Viola tantissimi brevetti e sembra che i giudici confermino la cosa (vedi oracle)

  9. Mas80 ha detto:

    @Tor Landeel
    quoto, ma vale per tutti. Dovrebbero regolamentare in maniera più accurati questi brevetti. Ormai tutto è brevettato, anche le forme delle icone (vedi apple). Assurdo

  10. Anonymous ha detto:

    …la guerra di avvocati e stampa…
    fino a qualche tempo fá quando Android ancora non era Android… non se lo filava nessuno… ne' Apple ne' Microsoft se la filavano…
    Quando ha incominciato ad avere quote di mercato piú alte di iOS e quando Microsoft si è accorta di aver venduto 4 terminali in tutto il mondo… e che solo il GS2 con Android ha venduto piú di tutti i WP7…

    Allora si: Cattiva Android!
    Prima invece no…. bah…

    Che microsoft ringrazi android perchè ricava di piú che vendesse solo WP7… che fallimento…

  11. Simone I. ha detto:

    @Anonimo:
    Ma che dici, le licenze HTC le ha sempre pagate a microsoft, e così gli altri, soltanto che adesso hanno dovuto fare l'asta per i brevetti (imposta dal tribunale americano) e Microsoft e Apple hanno partecipato, aggiudicandosi i brevetti.
    Google era stata chiamata anche lei a partecipare all'asta, ma se n'è lavata le mani, e adesso accusa Microsoft e Apple di concorrenza scorretta.
    Ma per piacere, diciamo piuttosto che Google non se n'è mai fregata un tubo delle licenze, sviluppa e basta e ha portato sui cuoi sistemi operativi talmente tante innovazioni fregandosene che non erano suoi brevetti.
    Ecco perchè Microsoft e Apple sono più lente nelle sviluppo, perchè o si sviluppa l'alternativa(e ci vuole tempo) o si paga.

  12. Anonymous ha detto:

    …e infatti da come leggi dall'articolo Android paga e con i ricavi Microsoft mantiene anche wp7 che da solo no. si regge in piedi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *