• 9 commenti

Microsoft: La partnership con Navteq e il futuro di Bing Maps

Una delle caratteristiche incluse fin dalla prima versione di Windows Phone è stata l’applicazione “Mappe” che utilizza la mappatura di Bing Maps di Microsoft, che nella prossima versione di Windows Phone Mango si evolverà permettendo di utilizzarlo come vero e proprio navigatore GPS, grazie al supporto della voce guida.

NAVTEQ e Microsoft collaborano da diverso tempo insieme, in molti si sono chiesti quanto è forte questa partnership e quanto Microsoft avesse accesso ai dati controllati da Nokia Navteq.

Durante un evento Microsoft di Vienna è stata mostrata la diapositiva che potete vedere sopra, da questa immagine si può capire come la cooperazione tra le due aziende è abbastanza vasta e soprattutto porterà Microsoft ad avere accesso a tutti i dati, che teoricamente darà libertà al’azienda di utilizzarli per i propri servizi.
Navteq provvederà a raccoglie dati utilizzando nuove macchine fotografiche per un progetto comune, 8 fotocamere panoramiche presumibilmente di Microsoft e 6 fotocamere di lettura di Navteq.
Tutto questo si potrà tradurre per gli utenti Windows Phone in una versione dell’applicazione Mappe molto più accurata.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Deek ha detto:

    Speriamo anche perchè ho notato che i piccoli paesi non sono molto dettagliati mentre le gradi città anche in Italia si comporta bene

  2. Paolo ha detto:

    L'idea migliore è buttare nella spazzatura bing maps (che al confronto con google maps sembra un giocattolo) e puntare tutte le risorse su NOKIA MAPS o OVI MAPS che dir si voglia.

    Ovi maps può giocarsela con google maps, piu che altro perchè ti scarichi la mappa che vuoi offline.
    Io sono andato a Monaco di Baviera e mi sono scaricato solo la Bavaria come regiono non tutta la Germana con ovi maps mentre con google maps mi sarei attaccato perchè la tariffa internet da me non funziona in Germania.

    Però se Google Maps fa tutto offline come OVI sarà una gara all'ultimo sangue

  3. Antonio ha detto:

    Assolutamente, la cartografia di Ovi maps non ha eguali come il suo funzionamento.

  4. Antonio ha detto:

    Che tra l'altro è appunto navteq!

  5. Anonymous ha detto:

    Io invece spero che il volume venga gestito in maniera diversa. Quando utilizzo il navigatore col volume che utilizzo normalmente non sento un bel niente e sono costretto ad alzarlo. Se poi lo dimentico al massimo, quando chiamano..

  6. Mirko ha detto:

    @Paolo
    Questa volta ti quoto. I navigatori devono essere con mappe offline, io devo essere sicuro di arrivare a destinazione e non devo stare a speranza del mio operatore.

  7. Paolo ha detto:

    @mirko

    più che altro perché all'estero o ti fai una sim apposta oppure non lo usi :)

  8. ***Tonyxx85*** ha detto:

    @kai Visto l'astio che c'è tra te e @Paolo, cerca di ignorarlo senza controbattere ad ogni suo commento. Questa volta non leggo un inizio di flame da parte sua.

  9. kai ha detto:

    Beh ho semplicemente consigliato di ignorarlo piuttosto che cominciare i soliti batti e ribatti, già prima si era visto con anonimo piu su che stavano per partire le solite scaramucce con relativa replica da parte di paolo di "comprarsi uno zanichelli".

    Io ho risposto oltretutto che google maps non è così perfetto come lo vuole far passare lui, quindi non vedo il motivo di decantare per l'ennesima volta qualcosa che oltretutto non è perfetto.

    che poi bings mps deve migliorare e ovi maps sia ottimo è un dato di fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *