• 12 commenti

Apple chiede di bloccare l’importazione di smartphone HTC Android per violazione di brevetti

Apple ha presentato una nuova denuncia a discapito dell’azienda HTC, chiedendo di bloccare l’importazione dei dispositivi mobile dell’azienda, smartphone e tablets, equipaggiati con sistema operativo Android negli Stati Uniti.

Apple-vs-Android

Apple accusa HTC di aver violato 5 dei suoi brevetti per quanto riguarda le operazioni di scorrimento, rotazione e ridimensionamento sul touchscreen e chiede alla commissione ITC di condurre un indagine ai sensi dell’articolo 337 del Tariff Act del 1930 il che significa che Apple è effettivamente alla ricerca di un divieto di importazione per i terminali HTC.
I dispositivi HTC che Apple vuole bloccare sono: Droid Incredible, Droid Incredible 2, Wildfire, T-Mobile mytouch 3G, T-Mobile myTouch 3G Slide, T-Mobile G1, T-Mobile G2, Evo 4G, Aria, Desire, Hero, Merge, Inspire 4G, Evo 4G, Thunderbolt, Thunderbolt 4G, e il tablet HTC Flyer.

I terminali HTC che utilizzano Windows Phone non sono stati invece menzionati, comunque a differenza del sistema operativo di Google sarebbero protetti dalla licenza di Microsoft, che ne garantisce in caso di violazioni di brevetto del proprio sistema operativo.
L’ITC deciderà entro 30 giorni se la domanda di Apple deve essere accolta o meno sulla base delle prove presenti nella denuncia.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. TrX ha detto:

    Android inizia ad essere un peso per i costruttori, tra i costi per i brevetti presenti su questo sistema e queste denunce…
    Google deve fare come microsoft e garantire sul proprio OS, è assurdo che google non si ritiene responsabile del proprio sistema e a pagare devono essere i costruttori

  2. Mirko ha detto:

    Addirittura vietarne l'importazione! Credo che apple (vista anche la news precedente) inizi ad aver paura e cerca di bloccare la concorrenza

  3. Antonio ha detto:

    Apple ha rotto! ha il cervello mangiato come la sua mela! e basta…..

  4. djadry ha detto:

    si devono rendere ridicoli. a partire da ios5 palesemente scopiazzato..

  5. Anonymous ha detto:

    Tutto il sistema di brevetti è da riformare. Ormai ci sono aziende che "campano" così

  6. TecnoWP ha detto:

    Ridicoli è dir poco!!!

  7. Anonymous ha detto:

    Se hanno violato dei brevetti è giusto che HTC paghi Apple… Così come è giusto che Apple paghi Nokia per aver usato i suoi… La ricerca e sviluppo costa e le idee che ne escono fuori pure… Soprattutto se sono vincenti…

  8. TecnoWP ha detto:

    @Anonimo
    Sulla carta si, ma se una azienda aspetta anni prima di segnalare la cosa e poi richiede addirittura il divieto di importazione, diventa ridicola! Il caso vuole che succede ora che iphone inizia a passare di moda

  9. Anonymous ha detto:

    Se all'epoca avessero brevettato la ruota oggi andremo avanti ancora con la bicicletta

  10. Daniele ha detto:

    apple può stare tranquilla che a 700€ i bimbominch.. li trova sempre.

    Ps. Da sempre non ho speso mai più di 250€ per i miei telefono, riesco a spenderli solo perchè è una mia grande passione.

  11. kai ha detto:

    android non è di google, lei è solo una delle case del forum che sponsorizzano android…la piu grande.

    detto questo android si sta rivelando un boomerang, perchè è open e ci puoi fare quello che ti pare ma anche er questo arrivano bug, malaware e tanti brevetti violati.

    inoltre visto la scarsa ottimizzazione, se scendesse a quote piu basse e wp7 prendesse il suo posto vista la qualità dell'os non mi dispiacerebbe affatto.

  12. teo ha detto:

    Microsoft le cose le sa fare. Prendersi pienamente le responsabilità del sistema e quindi del dispositivo non è da tutti. Google prendi esempio da Microsoft altrimenti perderai molto mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *