• 6 commenti

L’applicazione ufficiale PhotoFunia per applicare effetti spettacolari alle nostre foto disponibile per Windows Phone

Gli utenti che ci seguono da tempo, ricorderanno un nostro vecchio articolo, dove annunciavamo che il famoso sito PhotoFunia era al lavoro per sviluppare un’applicazione ufficiale per Windows Phone del loro editor online.

Dopo diversi mesi ecco che sul marketplace di Windows Phone è arrivato questo popolare software. Photofunia è un programma per editing di immagini online, ci potremo sbizzarrire tra i tanti effetti e filtri da applicare alle nostre foto direttamente dal nostro smartphone.
Gli effetti disponibili sono veramente tanti, si contano oltre 100 differenti effetti da applicare alle nostre foto. Basterà selezionare la foto interessata, l’effetto che vogliamo applicare, scrivere un’eventuale messaggio associato se l’effetto lo permette e aspettare l’elaborazione.

Dopo pochi secondi visualizzeremo la nostra foto con l’effetto applicato, con la possibilità di salvarla sul nostro dispositivo, caricarla sul nostro account flickr o condividerla.
PhotoFunia è disponibile sul marketplace di Windows Phone gratuitamente.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Emanuele25 ha detto:

    Scarico subito :) tante belle notizie in questo periodo!

  2. Anonymous ha detto:

    Effetti spettacolari veramente quelli sul sito, con nessuna competenza in materia si riescono a fare dei fotomontaggi molto divertenti

  3. briciola ha detto:

    Molto bella, con effetti che rendono le foto dei capolavori. Non conoscevo questo servizio, consiglio il download

  4. alan wake ha detto:

    stupenda applicazione consigliata e soprattutto gratis!!!

  5. Anonymous ha detto:

    pecca solo di fludità, sennò è una grande app!

  6. Matt Rocks 91 ha detto:

    molto bella! e con molti effetti!

Rispondi a alan wake Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *