• 1 commento

Windows Phone come lettore di impronte digitali.

Recentemente la Polizia di Lincolnshire ha utilizzato un dispositivo Windows Phone per la scansione e trasmissione delle impronte digitali per poi elaborarle facendo dei controlli incrociati con dei database.

fingerprint-wp7

Ian Gledhill, responsabile della Polizia di Lincolnshire spiega che i primi telefoni mobili che venivano usati per questi esperimenti sono stati i Blackberry, utilizzando la posta elettronica come mezzo di trasmissione. Oggi grazie a un’applicazione sviluppata da Immersive Forensics, la Polizia può, in tempo reale, scandire le impronte digitali, inviarle alla base per essere elaborati e inoltre può inviare immagini del crimine e impronte delle calzature. Il dispositivo a fare da cavia è stato un Windows Phone HTC. L’applicazione che permette tutto questo non è ovviamente disponibile sul marketplace. Tale tecnologia è in fase di sviluppo da parte di tutti i distretti della Polizia che renderà il tutto più comodo e veloce.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. marco ha detto:

    Nel 21 esimo secolo questo è il minimo. Molti stanno usando wp per strane applicazioni ma questa é veramente doc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *