• 8 commenti

Pirateria su Windows Phone? E’ già realtà

Che gli smanettoni avevano messo mano su Windows Phone per cercare di togliere le protezioni era già risaputo, ma ora sono riusciti a togliere la protezione su giochi e programmi a pagamento e installarli su Windows Phone avendo un account sviluppatori o device sbloccati.

Attraverso il tool sviluppato da xboxmod,  che è stato usato per togliere la protezione delle applicazioni inserite su altri device è stato possibile certificare anche le applicazioni a pagamento e installarle su dispositivi sbloccati.
Il problema pirateria quindi arriva anche nel nuovo sistema operativo di Microsoft,

vedremo quali saranno le contromisure che saranno fatte per evitare tutto ciò. Una prima mossa da parte di Microsoft avverrà direttamente con il primo aggiornamento? Forse, sicuramente gli sviluppatori faranno pressione per far si che questo avvenga.

Gentilmente non postate link su come e dove scaricare questi programmi, la pirateria è un reato.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Mirko ha detto:

    Era inevitabile, come per tutti i sistemi operativi prima o poi ci riescono sempre

  2. Anonymous ha detto:

    aggiungo che la pirateria ha sempre aiutato alle vendite, credo che microsoft non sia poi cosi tanta seccata da tutto ciò

  3. Daniel ha detto:

    Sarà il solito gioco, ora Microsoft bloccherà tutto con il primo aggiornamento e poi gli hacker troveranno un'altro sistema. Non sono interessato alla pirateria, ma devo ammettere che sono veramente bravi queste persone a scovare sempre il punto debole di un os.

  4. Anonymous ha detto:

    È giusti pagarli gli sviluppatori ma a volte è utile, un esempio i giochi su pc, senza crack ti obbligano a inserire ogni volta il cd originale (se voglio giocare fuori casa bisogna portarsi tutti i cd) e ancora peggio quelli che ogni tanto vogliono accessi a internet x verificare se il gioco è originale. A volte essere onesti ti crea più problemi di quelli che non lo sono stati.

  5. Domenicantonio ha detto:

    Essere onesti non è sbagliato , se si hanno tutti questi disagi è proprio colpa di questi pirati.

  6. davider66 ha detto:

    A volte sono le case stesse a creare un mercato parallelo…

  7. TM: Davide Mancin ha detto:

    Dove posso trovare questa applicazione???? hihihiiii se vogliono quelli di Microsoft bloccano tutto quello che vogliono, ma fa comodo avere un sistema diffuso e piu si puo scaricare gratis e piu wp7, basta vedere Iphone!

  8. puky69 ha detto:

    stesso discorso vale x la PSP3!!!!!!!!!! fino a 2 mesi fa' non si poteva far niente …poi chissa' siamo arrivati a Natale e sono riusciti a sbloccarla!!!!! e la SOny ha incassato parecchi soldini,perche' a Natale sono andate a ruba tutte le PSP3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *