• 4 commenti

Microsoft prevedeva molte più vendite nel primo mese?

Si presentano leggermente sottotono le vendite di Windows Phone a distanza di un mese dalla data di lancio.
I risultati sono buoni ma non eccezionalmente elevati anche se permettono a Microsoft di entrare in competizione con colossi come Apple, Rim e Nokia.
Una stima approssimata, basata sul log in effettuato con lo smartphone sul sito
Facebook, indica come da 40.000 utenti circa dell’11 novembre si sia passati ai circa 83.000 del 28 novembre.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Anonymous ha detto:

    Al momento sono pochini, vediamo con l'aggiornamento cosa riescono a fare.

  2. Fabrizio ha detto:

    Decisamente pochi..peccato!
    Di certo,se MS non libera un pochino i telefoni lasciando un minimo di personalizzazione e,contestualmente, non aiuta l'incremento di applicazioni serie nello store…non vedo come possa decollare questo OS.
    Mi piace molto (possiedo Optimus 7), ma tollero la situazione perchè siamo all'inizio;se continua così non resisterò all'immobilismo.

  3. Anonymous ha detto:

    Fabrizio come ben dici è nato da poco vedrai che di applicazioni ne usciranno, sulle personalizzazioni non mi trovi d'accordo, farebbe la fine di android quindi aggiornamenti che non arrivano mai e applicazioni che non girano su tutti i devive

  4. Alfonso ha detto:

    Io non ho un account Facebook…come me credo ce ne siano tanti altri, quindi ritengo che i dati siano da prendere con le pinze.
    Ho un Optimus 7 da circa 1 mese, mi trovo molto bene (eccetto l'autonomia…)e riguardo le pecche di questa prima versione non sono molto preoccupato e confido molto nei primi aggiornamenti. Piuttosto mi sembra che sia poco pubblicizzato e il grande pubblico non conosce nemmeno la sua esistenza; come può pensare di comprarlo???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *